Un Cilidro che fa alzare migliaia di braccia al cielo, ma solo il venerdì notte

0
Cilindro

Il panorama dei luoghi in cui in Italia si balla  è sempre più variegato. Ci sono i ristoranti con musica esclusivi come Bullona a Milano. Ci sono tante spiagge consacrate anche alla musica, n0n s0lo in Romagna o in Salento, ma ovunque. Ad esempio, dal 1997 i Golden Beach fanno ballare la Liguria, mentre nelle Marche la novità è Adriatique, a Civitanova. L’unica categoria ad essere in crisi, forse, è proprio la discoteca ‘classica’, come l’auto standard, per tutti, non piace più a nessuno. Ogni locale di riferimento, ogni locale pieno, a guardarlo da vicino, ha caratteristiche uniche.

E’ ad esempio il caso del Cilindro, grande locale estivo situato a Manerbio, nella Bassa Bresciana. Alla faccia della febbre del sabato sera, è aperto solo e soltanto il venerdì. Sul palco mette dj dalla carriera nazionale come  Marco Cavax, Gianni Morri o Sangio, mentre al microfono spesso si alternano vocalist affermati come Lara Caprotti, Hilary Voice o Ricky S, professionisti capaci di far saltare ed emozionare chiunque. La musica, riassumendo, mette insieme ritmo e melodia, perché chi spinge troppo sulle sonorità nell’estate 2018 rischia di scontentare un pubblico che cerca solarità. A inizio stagione lo staff si è presentato, invece che con il solito tronista di turno, con una poesia di Alda Merini dedicata alla notte e ai poeti. Il locale ha un sottotitolo, Agri/Culture, diverso da quello che ci si potrebbe aspettare da una discoteca, visto che l’agricoltura non è poi così cool… o forse no, visto che il successo di questo spazio è assoluto. Niente animazione, niente fronzoli e quell’impatto emotivo che solo i locali dalla forma particolare sanno dare.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Avatar
Giornalista & comunicatore (o viceversa), Lorenzo Tiezzi sta online più o meno tutto il giorno. Il sito della sua agenzia è www.lorenzotiezzi.it, il suo clubbing blog AllaDiscoteca.com. All'attività di comunicatore affianca quella di giornalista freelance. Scrive di tendenze, musica, nightlife, ovvero, riassumendo all’osso, di amenità. Fiorentino, classe ‘72, si è laureato in Dams Musica nel 1996. Prima di dedicarsi a giornalismo e comunicazione ha lavorato in tv come coautore e curatore (Tmc2, Mtv) e in teatro come direttore di palco. Appassionato di arte, vino e sport, nel novembre 2013 ha corso la sua prima maratona e punta tutto su un tempo improbabile (3h e 30’’).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome