Lunedì 16 luglio

0
Eugenio Finardi

Facciamo oggi gli auguri ad Eugenio Finardi, che compie 66 anni. Nato a Milano il 16 luglio 1952, Finardi pubblica il suo primo disco (Non gettate alcun oggetto dai finestrini) nel 1975. L’anno dopo è la volta di Sugo, all’interno del quale si trovano due classici della sua produzione: La radio e Musica ribelle. Sono i suoi anni migliori, il successo gli arride e praticamente ogni anno sforna una canzone da ricordare: Non è nel cuore, Extraterrestre, Patrizia, Amore diverso e Le ragazze di Osaka sono solo alcuni dei titoli che lo consacrano come uno degli autori e degli interpreti più originali della nostra musica. La sua vena non si inaridisce comunque con il passare del tempo ed a cavallo fra gli ottanta e i novanta azzecca ancora pezzi come Dolce Italia, Vil Coyote e La forza dell’amore. In anni più recenti ha esplorato anche territori musicali più originali, come il fado ed il blues. Il suo ultimo album, intitolato Fibrillante, è uscito nel 2014, ed è stato prodotto da Max Casacci dei Subsonica.

Gli altri fatti del giorno:
1782: viene rappresentata per la prima volta a Vienna l’opera Il ratto del serraglio di Wolfgang Amadeus Mozart
1911: nasce la ballerina, attrice e cantante Ginger Rogers
1939: nasce Mariele Ventre, fondatrice del Piccolo Coro dell’Antoniano di Bologna
1941: nasce il cantante e compositore Marcello Marocchi
1948: nasce il violinista Pinchas Zukerman
1949: nasce il conduttore radiofonico Awana Gana
1952: nasce Stewart Copeland, già batterista dei Police
1959: nasce l’attrice, conduttrice e cantante Gegia
1963: nasce l’attrice e cantante Phoebe Cates
1967: nasce Massimo Ghiacci, bassista dei Modena City Ramblers
1975: muore il cantante Pippo Starnazza
1981: muore il cantante Harry Chapin
1989: muore il direttore d’orchestra Herbert von Karajan
1992: muore l’attore e cantante Gianni Magni
2012: muore Jon Lord, già tastierista dei Deep Purple

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome