Weekend al cinema, l’animale che non passa mai di moda: arriva il “primo squalo”

0
squalo

Escono solo tre nuovi film nelle sale italiane in questo fine settimana.

Shark – Il primo squalo di Jon Turteltaub ripropone, per l’ennesima volta, uno squalo come protagonista di un film. Niente di nuovo sotto al sole (o sotto al mare), verrebbe voglia di dire. Qui alla base c’è il romanzo MEG di Steve Alten. Siamo nell’oceano Pacifico e un megalodonte, antenato secolare dello squalo bianco che si credeva estinto, attacca un sommergibile impegnato in una missione scientifica. Salvare l’equipaggio non sarà semplice. L’attore principale è Jason Stathman.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Si cambia genere con Il tuo ex non muore mai di Susanna Fogel, commedia che racconta la storie di due giovani amiche di Los Angeles che, improvvisamente, si trovano al centro di una cospirazione internazionale, fino a trasformarsi in due spie provette. Le attrici sono Mila Kunis e Kate McKinnon.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Il cinema italiano propone Die In One Day – Improvvisa o muori di Eros D’Antona. A metà tra l’horror e il thriller il film vede al centro della storia un uomo alla ricerca della figlia, dopo la separazione dalla moglie, che per racimolare qualche soldo decide di partecipare ad un gioco teatrale di 24 ore. Gioco che in realtà si rivelerà essere una trappola sanguinosa.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome