Lo sguardo illuminato – Bergamo Alta si racconta e diventa cinema

Dal 22 al 24 agosto 2018 dalle ore 21 alle ore 23,30 proiezioni in piazza e nei chiostri di filmati inediti girati nella Città Alta e il 25 agosto alle ore 21 la rassegna Cine Tascabile al Chiostro del Carmine

0
Foto rassegna Sguardo illuminato

La manifestazione, un progetto di Laboratorio 80 e Archivio Cinescatti, in collaborazione con Inascolto, Museo delle Storie di Bergamo, Teatro tascabile di Bergamo e Museo Civico di Scienze Naturali E. Caffi, è realizzata con il contributo di Fondazione della Comunità Bergamasca, Comune di Bergamo e Bergamo Estate.

 

Le piazze, i chiostri e i cortili di Città Alta diventano i luoghi che raccontano la Bergamo Alta memoria filmata della città: con l’iniziativa Lo sguardo illuminato, Lab 80 e il suo archivio Cinescatti diretto da Giulia Castelletti, propongono sette installazioni audiovisive in altrettanti suggestivi luoghi di Bergamo Alta. In sette diversi punti del centro storico si potranno vedere filmati inediti girati negli anni ’60 e ’70 da Pino Tiani, bergamasco appassionato cineamatore. Tiani ha girato ore e ore di pellicola che oggi, recuperata e digitalizzata, viene riproposta alla città proprio con questa manifestazione. Il passato della Città Alta popolare, registrato in 8 mm e 16 mm, ritorna così a riempire gli spazi di cui è stato protagonistaI filmati restituiscono emozionanti pezzi della vita di una volta mostrando attività quotidiane, persone comuni, interni di case, vie e cortili. Per quanto possibile, gli organizzatori hanno cercato di far coincidere i luoghi in cui le pellicole sono state girate con quelli in cui vengono proiettati: un modo per far rivivere con maggiore fedeltà e capacità evocativa le immagini storiche e i loro protagonisti. La prima serata mercoledì 22 agosto, sarà aperta alle 20,30 dalla sonorizzazione Inascolto Opening: alcune immagini saranno musicate dal vivo dal duo d’eccezione composto dal polistrumentista romano Fabio Recchia e dal sassofonista pordenonese Francesco Bearzatti, con elettronica live e sassofoni. Il tutto nella splendida cornice del Convento di San Francesco in Piazza Mercato del Fieno. Saranno gli stessi suoni prodotti dal vivo durante la serata, registrati e resi disponibili per i dispositivi mobili del pubblico, ad accompagnare le immagini proiettate nei luoghi delle sette installazioni, per altri due giorni a seguire. Tutte le proiezioni sono ad accesso gratuito. La serata di chiusura dell’iniziativa coincide invece con la rassegna Cine Tascabile ed è prevista sabato 25 agosto, alle 21, al Chiostro del Carmine, in collaborazione con il Teatro tascabile di Bergamo. In programma tre cortometraggi interamente dedicati a Città Alta: Cronache di quartiere di Pino Tiani, un filmato di 30 minuti del 1974; Città Alta di Giulio Questi e Corrado Terzi, girato nel 1949, e La città ha sete di Luciano Emmer del 1943. Sarà presente Pino Tiani. Ingresso intero 6 euro, ridotto 5, soci Lab 80 4.

 

 

 

 

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Pierfranco Bianchetti
Pierfranco Bianchetti , giornalista pubblicista e socio del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani è laureato in Sociologia a Trento. Ex funzionario comunale, responsabile dell’Ufficio Cinema del Comune di Milano, ha diretto n l’attività del Cinema De Amicis fino alla chiusura nel 2001. Ha collaborato a Panoramica – I Film di Venezia a Milano, Locarno a Milano, Il Festival del Cinema Africano; Sguardi altrove; ha scritto sulle pagine lombarde de l’Unità e de Il Giorno, Spettacoli a Milano, Artecultura, Top Video; Film Tv; Diario e diversi altri periodici. Attualmente scrive per Cinecritica, collabora a Riquadro.com e cura il sito lombardo del SNCCI. Ha realizzato rassegne e cicli sul tema “Cinema e Storia” presso il “Civico Museo di Storia Contemporanea” di Milano e la Biblioteca Civica di Via Oglio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome