X-Factor 12: peccato che non abbiano sostituito Asia Argento con Morgan

0
X-Factor

Partiamo da una non-notizia, nel senso che è già stata smentita, quindi se c’è una cosa certa è che Morgan NON sostituirà la sua ex moglie Asia Argento come giudice di X-Factor. In realtà stanno circolando i nomi più disparati (alcuni anche disperati, mi sia permesso dire): c’è chi profetizza un ritorno di Elio (al momento il più indiziato, domani dovrebbe arrivare l’annuncio ufficiale), chi scommette su Lodo Guenzi de Lo Stato Sociale, chi punta su Baby K (una di cui tutti conoscono il nome e le canzoni, ma che se la incontri per strada non la riconosci, tanto che quelli della nota compagnia telefonica che l’hanno ingaggiata per la loro ultima campagna pubblicitaria durante ogni spot te ripetono almeno due o tre volte che quella è Baby K). Poi sono girati i nomi di Nina Zilli, Simona Ventura, Malika Ayane e altri ancora. Insomma, in questa fase vale tutto. E siccome a Sky tutto questo “si dice, si mormora, pare che…” in vista della partenza della nuova edizione di X-Factor fa gioco, se ne guarda bene dal confermare o smentire qualsiasi ipotesi. Eccezion fatta per Morgan: quello è l’unico nome che è stato smentito ufficialmente.
Peccato, perché a mio avviso era il più stuzzicante. Sotto un certo aspetto avrebbe rappresentato una sorta di “compensazione” riguardo la ex. Ma soprattutto sarebbe tornato a X-Factor un giudice davvero competente, certo un po’ matto (del resto dove sta scritto che nell’ormai troppo asfittico mondo dello showbiz questa sia una caratteristica negativa?), ma con tutte le carte in regola – per dirla con quel genio di Piero Ciampi (forse molti dei concorrenti non sanno chi è, lui invece lo conosce bene) – per ricoprire al meglio quel ruolo. E magari tirar fuori qualcosa di decente da un talent molto ben fatto ma che ormai è sempre più distante dal mondo della musica.
Ecco, il fatto è proprio questo. X-Factor, e in genere quasi tutti i talent, vanno presi per quel che sono: prodotti televisivi. A nessuno (produttori, giudici, pubblico, talvolta persino gli stessi concorrenti) interessa un fico secco della parte musicale. Gli unici che ancora ci credono sono i discografici, che da autentiche volpi pubblicano dischi a ripetizione di chi transita da lì (non sto parlando solo di X-Factor, ma anche di Amici, The Voice, Ti lascio una canzone, Io canto e via elencando).
A questo punto chi se ne frega di chi sostituirà Asia Argento. Domandiamoci semmai se quel che è già stato registrato andrà tutto in onda o se ci saranno tagli strategici. Intavoliamo discussioni sul fatto se è giusto aver tolto la categoria Over a Mara Maionchi(è lei che ha vinto lo scorso anno, qualcuno si ricorda con chi?) affidandole la Under Uomini. Manuel Agnelligestirà la sezione Under Donne e Fedez gli Over.
Chiudo riproponendovi il video con una esibizione di Morgan e Asia Argento, avvenuta propria a X-Factor nel 2011. Il brano si intitola Indifference: clicca qui per vedere il video.

X-Factor

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Massimo Poggini
Massimo Poggini è un giornalista musicale di lungo corso: nella seconda metà degli anni ’70 scriveva su Ciao 2001. Poi, dopo aver collaborato con diversi quotidiani e periodici, ha lavorato per 28 anni a Max, intervistando tutti i più importanti musicisti italiani e numerose star internazionali. Ha scritto i best seller Vasco Rossi, una vita spericolata e Liga. La biografia; oltre a I nostri anni senza fiato (biografia ufficiale dei Pooh), Questa sera rock’n’roll (con Maurizio Solieri), Notti piene di stelle (con Fausto Leali) e Testa di basso (con Saturnino) e "Lorenzo. Il cielo sopra gli stadi". Ultimo libro uscito: "Massimo Riva vive!", scritto con Claudia Riva.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome