E se l’ascensore si aprisse e vi trovaste davanti Paul McCartney?

0
Immagine Live Nation

Immaginate la seguente scena: siete in ascensore, uno di quelli grandi, con più persone. Sapete che dovrà fare delle fermate intermedie prima di arrivare al vostro piano. Si aprono le porte e davanti a voi trovate… Paul McCartney!

No, non è un sogno, semplicemente uno scherzo televisivo. Ieri sera Paul è stato ospite del Tonight Show Starring Jimmy Fallon e, oltre ad aver presentato in diretta nazionale Egypt Station (QUI la nostra recensione) si è divertito con il presentatore Jimmy Fallon a sorprendere i visitatori del Rockfeller Center (impegnati nel tour agli studi della NBC), comparendo magicamente, davanti  ad uno degli ascensori. Le reazioni, ovviamente, sono state esilaranti.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Questa invece è la performance dal vivo di Paul con la sua band:

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Mattia Luconi
Di origini torinesi, ma trapiantato ormai da diversi anni in quella magnifica terra che ha dato i natali ai più grandi musicisti italiani, l'Emilia. Idealista e sognatore per natura, con una spiccata sindrome di Peter Pan e con un grande amore che spazia dal Brit rock passando per quello a stelle e strisce, fino ai grandi interpreti italiani. Il tutto condito da una passione pura, vera e intensa per la musica dal vivo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome