Venerdì 14 settembre

0
Giuni Russo

Ricordiamo oggi la grande Giuni Russo, a 14 anni dalla sua morte. Nata a Palermo il 7 settembre 1951, Giuseppa Romeo (questo il suo vero nome) è stata una della cantanti più originali della scena musicale italiana, dotata di un’eccezionale estensione vocale. Si fa notare appena sedicenne nel 1967 vincendo il Festival di Castrocaro e l’anno dopo partecipa a Sanremo, con il nome di Giusy Romeo, cantando No amore. Verso la fine degli anni sessanta conosce Maria Antonietta Sisini, con la quale condividerà un lunghissimo percorso artistico e di vita. Il successo di massa arriva per Giuni Russo nel 1982, quando incide Un’estate al mare, scritta per lei da Franco Battiato. Farà il bis nel 1986 con Alghero, altra hit estiva destinata a restare nella memoria collettiva. Negli anni successivi il suo percorso musicale la porterà a scelte coraggiose, spesso lontane dalle melodie di facile presa che l’avevano portata all’apice della popolarità negli anni ottanta. Nel 2003 torna al Festival di Sanremo, 35 anni dopo la sua prima esibizione, e propone Morirò d’amore. Minata dalla malattia, continuerà comunque a fare musica e ad esibirsi in pubblico ancora per diversi mesi. Fino alla morte, avvenuta a Milano il 14 settembre 2004. Aveva da poco compiuto 53 anni. Lo scorso anno è stato pubblicato un album di inediti postumo di Giuni Russo, intitolato Armstrong.

Gli altri fatti del giorno:
1741: George Frederick Handel completa la partitura dell’oratorio Il Messiah
1937: nasce il cantante e conduttore Ronnie Jones
1938: nasce il cantante Franco Califano
1959: nasce Morten Harket, cantante degli a-ha
1960: nasce Remo Zito, già cantante dei Via Verdi
1962: nasce il cantante Mariano Apicella
1973: nasce il cantante Alessandro Canino
1973: nasce il rapper Nas
1980: nasce la cantante Ayo
1983: nasce la cantante Amy Winehouse
1984: si tiene a New York la prima edizione degli MTV Video Music Awards

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome