Alessandra Amoroso: dovremmo vivere con forza e coraggio, come Luca e Sergio

0
Alessandra Amoroso

Per celebrare i suoi dieci anni di carriera Alessandra Amoroso sceglie di presentare un disco di canzoni inedite intitolato 10 (10 ma si legge anche “io”), uscito oggi, che riceve il testimone dal precedente lavoro Vivere a colori, continuando a marcare la sua crescita artistica, con un occhio particolare ai testi che affrontano tematiche attuali.
In dieci anni di carriera (dall’ingresso nella scuola di Amici ad oggi) Alessandra ha delineato un percorso costruito insieme ai suoi fan (la Big Family, la chiama lei), acquisendo nel tempo nuove consapevolezze e confermandosi (con i suoi ventisette dischi di platino) una delle migliori cantanti pop della sua generazione.
Il disco, che segna una crescita a livello di testi e suoni, è affidato alla produzione di Stefano Settepani ed è stato anticipato da La stessa, singolo uscito il 12 agosto (giorno del suo compleanno), che porta la firma di Dario Faini e Paolo Antonacci (figlio di Biagio).
L’album racconta l’Alessandra di sempre, con canzoni sincere e genuine, che declinano “l’amore” in tutte sue sfumature, affrontando anche temi importanti e ricorrenti nella società odierna, come i migranti e l’omosessualità, segnando con consapevolezza l’importanza del messaggio che custodiscono le sue canzoni.
Nel farlo Alessandra mostra quindi un occhio particolarmente attento alle tematiche attuali e coglie la possibilità di erigere la sua musica a serio strumento di riflessione.
“Indipendentemente dai due nomi citati nel testo di Forza e coraggio(brano scritto da Daniele Magro), Luca e Sergio, credo che si dovrebbe davvero avere tanta “forza e coraggio” – oggi – per accettare le cosiddette diversità, per accettare l’amore, che in realtà dovrebbe essere il motore che unisce tutti e che muove il mondo”, dice. “Bisognerebbe avere più rispetto tra di noi, indipendentemente dal sesso, dal colore, dalla religione”.

Alessandra Amoroso

Il nuovo lavoro propone le firme di quattordici diversi autori (tra cui Dario Faini, Roberto Casalino, Cheope, Daniele Magro, Federica Abbate, Tony Maiello, Davide Simonetta, i suoi “storici” Federica Camba e Daniele Coro) e un brano scritto a quattro mani da Alessandra con Daniele Magro, Ogni santissimo giorno.
“Avevo voglia di raccontare una parte di me che forse in pochi conoscono”, racconta Alessandra nel presentarlo. “Oggi sono felice, mi sento completa, con la voglia di scoprire ciò che la vita ha in serbo per me, nell’amore prima che nel lavoro”.
La prospettiva di allargare la famiglia è quindi un desiderio ricorrente, “ma mi fanno sempre lavorare”, scherza, come è ricorrente il suo toto – nomi per il Festival di Sanremo, il desiderio comune di vederla esibirsi su un palco così importante.“Di Sanremo non abbiamo mai parlato con la Sony. Se volete lo decidiamo ora insieme”, scherza ancora.
Alessandra conferma quindi nel nuovo album di essere sempre “la stessa”, seppur crescendo, e nel farlo sa di poter contare su un pubblico sempre pronto a cogliere tutte le sue declinazioni, un pubblico a cui dedica i suoi primi dieci anni di carriera, e a cui mostra continuamente la sua sincera gratitudine. Proprio per ringraziare il suo fan club decide quindi di ideare esclusivamente per loro un cofanetto – regalo, con all’interno il disco, il biglietto del tour e una lettera personalizzata.
“Questo è il mio grazie per questi dieci anni che abbiamo vissuto insieme. Oggi festeggiamo tutti insieme dieci anni, è un mega – compleanno”, sottolinea l’artista.
Anche il tour, che partirà il 5 marzo da Torino, è stato confezionato pensando ai fan, seguendo il desiderio dell’artista di andare “casa per casa”, arrivando in ogni regione d’Italia, isole comprese.
A presentare l’album in radio arriva inoltre oggi anche un altro singolo Trova un modo (Casalino – Faini), un pezzo trascinante e ben confezionato, che ben si adatta alle sfumature vocali dell’Amoroso. “Se vuoi farti amare trova un modo per entrare… per ricominciare”, recita la canzone.
E Alessandra il modo di farsi amare dal suo pubblico l’ha già trovato
Le date del 10 TOUR (prevendite su ticketone.it dalle ore 16 del 5 ottobre; punti vendita autorizzati dalle ore 16 del 12 ottobre

  • 5 MARZO  – PIEMONTE  – TORINO  – PALALPITOUR
  • 7 MARZO  – UMBRIA – PERUGIA  – PALA BARTON
  • 13 MARZO  – LIGURIA  – GENOVA – RDS STADIUM
  • 15 MARZO  – EMILIA ROMAGNA  – BOLOGNA  – UNIPOL ARENA
  • 16 MARZO – MARCHE – ANCONA – PALAPROMETEO
  • 20 MARZO –  LAZIO – ROMA – PALALOTTOMATICA
  • 23 MARZO  – CAMPANIA  – EBOLI  – PALASELE
  • 24 MARZO  – CALABRIA – REGGIO CALABRIA -PALASPORT
  • 26 MARZO  – SICILIA -ACIREALE – PALASPORT
  • 29 MARZO – PUGLIA – BARI – PALAFLORIO
  • 30 MARZO – ABRUZZO – ROSETO DEGLI ABRUZZI – PALA MAGGETTI
  • 2 APRILE – LOMBARDIA – MILANO MEDIOLANUM FORUM
  • 4 APRILE – VALLE D’AOSTA – COURMAYER – FORUM
  • 6 APRILE – VENETO – PADOVA – KIOENE ARENA
  • 7 APRILE –  FRIULI VENEZIA GIULIA – TRIESTE -PALARUBINI
  • 9 APRILE – TRENTINO ALTO ADIGE – TRENTO – AUDITORIUM SANTA CHIARA
  • 12 APRILE – TOSCANA – FIRENZE – NELSON MANDELA FORUM
  • 14 APRILE  – MOLISE – ISERNIA – AUDITORIUM UNITA’ D’ITALIA
  • 15 APRILE – BASILICATA – POTENZA – PALA BASENTO
  • 19 APRILE – SARDEGNA – CAGLIARI – FIERA
CONDIVIDI
Campana verace, trascorre gli anni degli studi tra Salerno, Milano e Roma. Appassionata da sempre di scrittura e musica, matura negli anni diverse esperienze nel campo dell’informazione e spettacolo, ricoprendo il ruolo di giornalista, blogger e ufficio stampa per siti di musica, quotidiani, e associazioni culturali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here