Addio a Montserrat Caballé. La soprano star della lirica si spegne a 85 anni.

0

La soprano Montserrat Caballé si è spenta stamattina all’alba nell’ospedale Sant Pau di Barcellona, dove era ricoverata da metà settembre a causa delle sue fragili condizioni di salute, precarie da qualche anno.
Nata proprio a Barcellona il 12 aprile del 1933, la Caballé era considerata uno dei più grandi soprani del XX secolo, con un repertorio capace di spaziare da Mozart, Rossini e Bellini fino a Verdi e Wagner.
La popolarità mondiale arriva soprattutto grazie ad un’incursione nel pop fatta nel 1987 insieme a Freddie Mercury, con cui incide Barcelona, brano che diventò l’inno dei Giochi Olimpici del 1992 e che, proprio in quell’occasione, raggiunse il secondo posto in classifica nel Regno Unito, nei Paesi Bassi e in Nuova Zelanda.

Tra i riconoscimenti della sua lunga e prestigiosa carriera spiccano la Medalla d’Or de la Generalitat de Catalunya nel 1982, il Premio Principe delle Asturie nel 1991, e il Premio Nacional de Música nel 2003.
Moltissime anche le onorificenze ricevute in tutta Europa, tra cui anche quella come Cavaliere di gran croce dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana nel 2009.

La camera ardente sarà allestita domani alle 14 nell’obitorio del quartiere di Les Corts, a Barcellona, e nello stesso luogo verrano celebrati i funerali lunedì a mezzogiorno.

Qui sotto l’esibizione di Montserrat Caballé con Freddie Mercury a La Nit nel 1988, ultima esibizione pubblica per il cantante dei Queen prima di scomparire nel 1991.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome