Durante i funerali di Antonio, tutte le radio Rai per onorarlo trasmetteranno l’Inno alla gioia

0
Inno alla Gioia

I funerali di Stato di Antonio Megalizzi sono stati fissati per le ore 14,30 di giovedì. Si svolgeranno nel Duomo di Trento, dove le esequie saranno officiate dall’arcivescovo Lauro Tisi.
La salma del nostro connazionale ventinovenne che è tra le cinque vittime della strage di Strasburgo dell’11 dicembre era arrivata ieri a Roma, avvolta nel tricolore e accolta dal presidente Sergio Mattarella e dal ministro dei rapporti con il parlamento Riccardo Fraccaro.
Dopo l’effettuazione della tac disposta dalla pm Tiziana Cugini della Procura di Roma che ha aperto un fascicolo, il feretro di Antonio con l’assistenza dell’unità di crisi della Farnesina arriverà a Verona sullo stesso aereo che lo ha riportato in Italia. Sarà quindi scortato fino a Trento da una staffetta della polizia.
La camera ardente sarà allestita nella chiesa parrocchiale di Cristo Re, a Trento. La chiesa resterà aperta per consentire a tutti di rendere omaggio ad Antonio Megalizzi, che tutti gli amici chiamavano “Il Mega”.
Durante i funerali, le radie Rai renderanno omaggio ad Antonio trasmettendo in contemporanea con le esequiesu tutti i suoi canali la melodia dell’Inno alla Gioia.
Composto da Johann Christoph Friedrich von Schiller, fu reso famoso nel mondo da Ludwig van Beethoven, che lo utilizzò come parte del quarto movimento della Nova Sinfonia. Nel 1972 fu adottato come Inno Ufficiale dell’Unione Europea e del Consiglio d’Europa.
Sarà proprio questa composizione che celebra l’Europa unità e della fratellanza, l’Europa nata dalle macerie della Seconda Guerra Mondiale e Premio Nobel per la Pace, a salutare per l’ultima volta Antonio Megalizzi, di cui tante voci all’indomani della tragica scomparsa hanno ricordato lo spirito filoeuropeista. Proprio in nome della grande fiducia del giovane nelle istituzioni e soprattutto nel sogno europeo, Rai Radio gli dedicherà l’Inno alla gioia, come omaggio ad una vita proiettata in Europa e con l’obiettivo di indicare ai giovani e a tutti il suo esempio, la sua passione, il suo impegno nel lavoro. «In questo modo – si spiega – Rai intende onorare gli ideali europei di Antonio, con una musica emblema di concordia, per contrastare l’orrore».
Inno alla gioiaEcco una delle più famose versioni dell’Inno alla gioia, eseguita dalla Berliner Philharmoniker diretta da Herbert Von Karajan.

Massimo Poggini
Massimo Poggini è un giornalista musicale di lungo corso: nella seconda metà degli anni ’70 scriveva su Ciao 2001. Poi, dopo aver collaborato con diversi quotidiani e periodici, ha lavorato per 28 anni a Max, intervistando tutti i più importanti musicisti italiani e numerose star internazionali. Ha scritto i best seller Vasco Rossi, una vita spericolata e Liga. La biografia; oltre a I nostri anni senza fiato (biografia ufficiale dei Pooh), Questa sera rock’n’roll (con Maurizio Solieri), Notti piene di stelle (con Fausto Leali) e Testa di basso (con Saturnino). Ultimo libro uscito: "Lorenzo. Il cielo sopra gli stadi".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome