Sanremo Giovani: Andrea Biagioni. “A Sanremo porto la mia verità”

0
Andrea Biagioni

Abbiamo conosciuto Andrea Biagioni nel corso della decima edizione di X Factor, che l’ha visto militare nella squadra degli “Over 25” di Manuel Agnelli. Oggi il cantautore toscano è tra i 24 protagonisti di Sanremo Giovani, con il brano Alba piena.

Andrea, cosa ti aspetti da Sanremo Giovani?
Cercherò di fare il massimo che posso, come in ogni cosa che faccio, e come nella precedente esperienza ad X Factor. Spero ovviamente di andare avanti, sarebbe bello arrivare a febbraio e poter proporre anche il secondo brano.

Ci parli di Alba piena, il brano con cui gareggi?
Ci tengo a precisare che è un brano co-scritto, l’autore con cui ho scritto è non solo un collaboratore ma anche e soprattutto un caro amico. Una sera gli raccontai un po’ di mie vicende sentimentali e lui ha fatto questa magia di riuscire a mettere in strofe quello di cui parlavo. Non è un brano scritto per Sanremo, ma ci piaceva l’idea di vederlo su quel palco.

Ci puoi accennare anche qualcosa del brano che porteresti a febbraio?
È un brano molto energico, che dichiara anch’esso un’identità forte. Non è un brano semplice come Alba piena, che è acustico, una ballata.

Cosa porti con te della tua esperienza ad X Factor?
Le cose positive che sono rimaste sono poche ma buone. Mi riferisco ovviamente al rapporto con Manuel Agnelli, con cui ho collaborato (e sto continuando a collaborare). Siamo diventati proprio amici, era la sua prima volta ad X Factor, e ovviamente anche, e questa cosa ci ha legati molto. Un’altra cosa positiva è sicuramente la luce mediatica che mi ha dato un’esperienza come X Factor, che è anche funzionale ad esempio per l’accesso a Sanremo.

Cosa ti ha detto Manuel della tua partecipazione a Sanremo?
Ne parlavamo già da tempo, poteva essere un’opzione, anche perché ho un disco in uscita e Sanremo è sicuramente una grande vetrina per promuovere un progetto nuovo.

Quando uscirà il tuo album?
Non sappiamo ancora la data, stiamo aspettando l’esito di Sanremo Giovani. Sicuramente per il prossimo anno esce qualcosa.

Oltre ad essere autore, cantante, sei anche polistrumentista. È la chitarra però la tua vera compagna di vita…
Suono la chitarra da vent’anni. È lo strumento con cui mi sono sempre accompagnato nei concerti, lo strumento che amo di più.

Chiudiamo così: perché proprio tu dovresti arrivare a febbraio tra i Big di Sanremo? Convincici con una frase.
Ci provo con una parola: “verità”, quella con cui comincia il brano Alba piena. Semplicità, verità, quello che si vede di me è quello che è, non ci sono sovrastrutture.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome