Mahmood piglia tutto: Gioventù Bruciata trionfa a Sanremo Giovani

0

Il verdetto della seconda serata di Sanremo Giovani è unanime: Gioventù Bruciata di Mahmood si è aggiudicata sia il premio della critica “Mia Martini” che il primato in classifica, guadagnandosi l’ultimo posto per concorrere nella 69° edizione del Festival di Sanremo.

L’ultima delle due serate in diretta su Rai1 condotte dalla coppia Baudo-Rovazzi ha premiato il cantante milanese, che ha presentato un testo particolarmente profondo e ricco di dettagli che ha colpito tutte e tre le giurie chiamate a valutare le esibizioni dei 12 talenti in gara. Il ventiseienne di origini egiziane ha spiazzato tutti con un brano decisamente originale, in cui ha raccontato molto di sé e della sua vita.

La classifica della seconda serata

  1. Mahmood
  2. La Rua
  3. Nyvinne
  4. Cordio
  5. Sisma
  6. Mescalina
  7. Angelucci
  8. La Zero
  9. Francesca Miola
  10. Cannella
  11. Le Ore
  12. Saita

Molto particolari le canzoni di Nyvinne e La Rua, che insieme al vincitore della serata saranno impegnati in un tour voluto dalla Rai e dal ministero degli Affari Esteri che li porterà da marzo a Tunisi, Tokyo, Sydney, Buenos Aires, Toronto, Barcellona e Bruxelles. In generale, sono state molto più accattivanti rispetto alla prima serata tutte le esibizioni dei concorrenti in gara in questo mini-Festival, fortemente voluto dal direttore artistico Claudio Baglioni

Cristina Scarasciullo
21 anni e una grande passione per la musica, in particolare per quella italiana. Scrivere è sempre stata una necessità fin da piccolissima, così dopo la maturità scientifica ha scelto di proseguire gli studi nell'ambito della comunicazione, per coltivare il sogno di diventare giornalista. Oltre alla musica ama lo sport, il cinema e i viaggi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome