Torna la cantata anarchica a Milano (ma non solo). Tutti in piazza per ricordare Faber

0
Faber

Da anni, a Milano, è diventata un appuntamento fisso per tutti gli appassionati della musica-poesia di Fabrizio De André (in realtà, è consigliata a tutti coloro che amano la musica d’autore): si tratta della “cantata anarchica”, il concerto autorganizzato che ogni 11 gennaio celebra Faber nell’anniversario della sua morte.
Anche quest’anno, il ventesimo da quando il grande artista genovese ci ha lasciato, il sagrato del Duomo diventerà luogo di ritrovo, aggregazione e condivisione della sua arte: sono attese centinaia di persone che, dalle 20 in poi, “veglieranno” idealmente Faber con chitarre, flauti, violini e altri strumenti, ma anche coperte e thermos. Un evento commemorativo, di grande intensità emotiva, ma con le caratteristiche di una festa.
La musica di De André sarà protagonista anche nella vicina Piazza San Fedele: a partire dalle 22.30, infatti, si terrà la tradizionale ballata organizzata da Mazurka Clandestina, gruppo attivo nella promozione della danza spontanea nelle piazze. In questa occasione verranno proposti i brani più ritmati della produzione del cantautore, su cui potranno cimentarsi ballerini più o meno esperti.
La “cantata anarchica” non si limiterà solo a Milano: eventi simili sono previsti anche a Torino (Piazzetta Reale), Bologna (Piazza Maggiore), Roma (Pincio) e Parigi (Ile de la Cité).

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Claudia Tinelli
Nata a Bari nel 1984, vivo a Milano dal 2006 e mi sento fortunata nell’affermare che amo la mia città adottiva tanto quanto la mia terra d’origine (l'unico vuoto incolmabile è il mare, ahimè!). Marketing/communication addicted, sono una media planner atipica che cerca perennemente di conciliare al meglio la sua anima creativa con quella analitica/numerica. In tutto ciò, la musica è la passione viscerale che ha sempre accompagnato la mia vita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome