Weekend al cinema: Green Book, “Il primo re” di Rovere e poi horror e animazione

0
Oscar 2019

Il weekend porta nelle sale cinematografiche uno dei film più attesi dell’anno, l’ultimo lavoro di Matteo Rovere, un horror, un film d’animazione e un documentario. Almeno come varietà, può bastare?

Candidato a cinque Oscar (tra i quali quello per il miglior film) Green Book di Peter Farrelly è ispirato ad una storia vera, quella di un buttafuori che nella New York degli anni sessanta diventa l’autista di un pianista afroamericano. Tra i due nascerà una forte amicizia. Il “green book” del titolo è un manuale che elenca i locali che accettano i neri. Gli attori principali sono Viggo Mortensen e Mahershala Ali.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Dopo il successo dello splendido Veloce come il vento, Matteo Rovere cambia completamente genere e torna nelle sale con Il primo re, film che racconta addirittura la leggenda di Romolo e Remo, interpretati rispettivamente da Alessio Lapice e Alessandro Borghi.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Siamo nell’horror più tradizionale, quello di presenze demoniache e possessioni, con L’esorcismo di Hannah Grace di Diederik Van Rooijen. Il regista olandese (ma la produzione è americana) parte da un esorcismo che si conclude con la morte della posseduta ed arriva in un obitorio dove un cadavere sfigurato sembra preda di una spietata forza demoniaca.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Decisamente più adatto a bambini e famiglie è Dragon Trainer – Il mondo nascosto di Dean DeBlois, terzo capitolo della saga di Dragon Trainer. Prodotto dalla DreamWorks Animation, il film vede ancora come protagonisti Hiccup e Sdentato: il primo è destinato a diventare governatore, il secondo capo della specie dei draghi. La loro amicizia sarà però messa a dura prova da un nuovo nemico.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Libero di Michel Toesca è un documentario ambientato nel sud della Francia, dove un agricoltore decide di aiutare i profughi, spalleggiato da altri abitanti della valle. Un film di grande attualità, scelto come “proiezione speciale” al Festival di Cannes dello scorso anno.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome