11 febbraio 1969, nasce Jennifer Aniston

0

Un po’ la personificazione del sogno americano: ragazza carina ma non bellissima, inizia come cameriera, viene scelta per serie televisiva dove diviene famosissima, sposa Brad Pitt e sfonda anche al cinema.

Beh certo, non così veloce, bisogna dare atto alla simpatica (e anche brava) Jennifer che ne ha fatta di gavetta (pur essendo figlia d’arte, visto che il padre lavorava in TV), prima di diventare la Rachel della serie TV Friends, l’unica che ha davvero fatto strada di quel gruppetto di ragazzi, ognuno dei quali sembrava avere un ottimo futuro. E anche di non essersi accontentata di essere la signora Pitt (anche perché poi, il buon Brad la lasciò per Angelina Jolie, ma è acqua passata). La sua verve brillante è ciò che la caratterizza meglio, Da Una Settimana da Dio in poi, è una delle attrici da commedia più ricercate, ma ancora non basta: se in Come Ammazzare Il Capo ed Essere Felici (2011 e sequel nel 2014), inizia a tirare fuori alcune sfumature ciniche che non le appartenevano, nel 2014 affronta, con ottimi risultati, la sua prima parte protagonista drammatica con Cake.  In arrivo nel 2019 pure il suo primo musical, Dumplin’.

La sua filosofia in una frase: “ non ci sono rimpianti nella vita, solo lezioni” Sempre avanti, Jennifer.

Altre ricorrenze

  • 1936, nasce Burt Reynolds, attore in Un Tranquillo Weekend di Paura e Boogie Nights
  • 1948, muore Sergei Eisenstein, il regista de La Corazzata Potemkin
  • 2000, muore Roger Vadim, regista di Barbarella e Tre Passi nel Delirio
  • 2012, muore Whitney Houston, grande cantante, anche attrice ne La Guardia del Corpo

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome