A San Valentino riapre il Cinemino di Milano

Giovedì 14 febbraio 2019 nel cineclub di via Seneca 6 una giornata dedicata all’ amour fou con la proiezione di tre film classici

0
Foto film A Star is Born

L’ ingresso in sala è riservato rigorosamente ai soli soci

Ci sono voluti cento giorni, ma alla fine il Cinemino riapre lo spazio culturale a disposizione del suo pubblico per eventi e manifestazioni dopo il blocco delle attività imposto dall’ autorità pubblica. Per festeggiare l’incoraggiamento e il sostegno arrivati dai fedeli soci del cineclub milanese, saranno proiettati tre film classici che raccontano passioni folli e disperate. Alle ore 18 si vedrà Cold War di Pawel Pawlikowski, appassionata storia d’amore tra un uomo e una donna che si incontrano nella Polonia del dopoguerra ridotta in macerie. Provenendo da ambienti diversi e avendo temperamenti opposti, il loro rapporto è complicato, eppure sono fatalmente destinati ad appartenersi. Negli anni ’50, durante la Guerra Fredda, in Polonia, a Berlino, in Yugoslavia e a Parigi, la  coppia si separa più volte per ragioni politiche, per difetti caratteriali o solo per sfortunate coincidenze: una storia d’amore impossibile in un’epoca drammatica. Segue alle ore 19,45 Jules e Jim di François Truffaut del 1963 interpretato dalla splendida Jeanne Moreau, l’indimenticabile Catherine, donna intelligente, emancipata e fragile divisa tra l’amore per due uomini sullo sfondo della prima guerra mondiale. E per finire alle ore 21,45 un’altra vicenda sentimentale, A star is born, film diretto e interpretato da Bradley Cooper con Lady Gaga. Jackson Main, un musicista di successo scopre (e poi se ne innamora) Ally, una cameriera di un locale, dove si esibisce anche come cantante, ma di talento. Quarto remake di un melodramma musicale mitico  ha ottenuto quattro  nomination all’ Oscar, un premio al Golden Globes e incassato quasi nove milioni di euro.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Pierfranco Bianchetti
Pierfranco Bianchetti , giornalista pubblicista e socio del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani è laureato in Sociologia a Trento. Ex funzionario comunale, responsabile dell’Ufficio Cinema del Comune di Milano, ha diretto n l’attività del Cinema De Amicis fino alla chiusura nel 2001. Ha collaborato a Panoramica – I Film di Venezia a Milano, Locarno a Milano, Il Festival del Cinema Africano; Sguardi altrove; ha scritto sulle pagine lombarde de l’Unità e de Il Giorno, Spettacoli a Milano, Artecultura, Top Video; Film Tv; Diario e diversi altri periodici. Attualmente scrive per Cinecritica, collabora a Riquadro.com e cura il sito lombardo del SNCCI. Ha realizzato rassegne e cicli sul tema “Cinema e Storia” presso il “Civico Museo di Storia Contemporanea” di Milano e la Biblioteca Civica di Via Oglio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome