Rancore ricomincia il tour e aggiunge nuove date

0
Rancore

Finito Sanremo, dove era al fianco di Daniele Silvestri in gara con il brano Argentovivo (che ha ricevuto diversi riconoscimenti dalle giurie del Festival: Premio della critica “Mia Martini”, Premio della Sala Stampa Lucio Dalla e Premio “Sergio Bardotti” per il miglior testo), Rancore riprende il suo Musica per bambini tour, registrando un doppio sold out in prevendita a Torino.

Ecco date già annunciate:
16 febbraio Torino, Hisoshima – NUOVA DATA, SOLD OUT
17 febbraio Torino, Hiroshima – SOLD OUT
22febbraio Firenze, Viper Theatre
09 marzo Bologna,
16 marzo Roma, Atlantico
22 marzo Brescia, Latte+ – NUOVA DATA
13 aprile Pordenone, Capitol – NUOVA DATA
14 aprile Milano, Alcatraz
03 maggio Parma, Campus Industry – NUOVA DATA
RancoreRancore da anni è considerato uno degli artisti più interessanti del panorama rap italiano, capace di trovare la giusta alchimia tra rime, tecnica, fantasia e significati. Nel suo ultimo lavoro è molto più esplicito e assume un velo di ironia e provocazione mantenendo un alto grado di cervellotica complessità, ormai alla base del suo rap ermetico.
Nell’albumMusica per bambinisi raccontano e si analizzano i molteplici aspetti della non comunicazione e del disagio, condizione che nasce dall’estraniarsi dalla realtà nel momento in cui non solo non si è compresi, ma non si comprendono più gli altri. Il fil rouge di questo album è il tema della crescita. L’ultima frase del disco è: “Non capisco mezza parola di ciò che dici”. Il senso è che Rancore si sente alieno rispetto al mondo e vorrebbe comunicare, invece è esattamente come se parlasse un’altra lingua, dunque non riesce, come se fosse risucchiato dal suo stesso ermetismo.
Ecco cosa dice Rancore del suo ultimo album:«Ho deciso di essere sincero come un bambino ed ho usato la musica come psicoterapia e le rime come anti-depressivo. Il progetto Musica per bambiniè un semplice urlo. Solo questo è uscito da queste pagine.
Un urlo fatto senza pretese, come quando smetti di pensare che qualcuno può sentirti. Un urlo difficile da capire, come quello di un neonato dentro la culla. Ho sognato molte volte di dormire in un lettino per bambini dove era impossibile per me entrare, la testa era piegata in modo ambiguo, le mie gambe corte erano comunque troppo lunghe. Purtroppo nessun regolatore dell’umore ha regolato questo Rancore.
Questo disco è un controsenso, un tocco di lucidità nella follia, un bambino che quando scopre il mondo reale vede qualcosa di incomprensibile. Per una volta posso dire di aver esagerato davvero».
Rancore

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Redazione
Spettakolo! nasce nel 2015 e si occupa di cinema, musica, travel, hi-tech. Alla Redazione di Spettakolo! collaborano varie figure del mondo del giornalismo (e non) desiderose di raccontare tutto ciò che per loro è "spettacolo" (appunto).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome