Weekend al cinema: Alita, Un’avventura, La paranza dei bambini da Saviano e l’ultimo Orso d’Oro

0
Alita

Non è un weekend di quelli da strapparsi i capelli, per gli appassionati di cinema, ma qualche proposta interessante comunque non manca.

Alita – Angelo della battaglia di Robert Rodriguez è la trasposizione cinematografica del quasi omonimo manga di Yukito Kishiro. Il film è ambientato nel 26° secolo e racconta la storia di una cyborg con incredibili capacità nelle arti marziali, che diventa cacciatrice di teste. Alita è Rosa Salazar, ma nel ricco cast figurano anche Christoph Waltz e Jennifer Connelly.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Si cambia completamente genere con Un’avventura di Marco Danieli, commedia sentimentale incentrata sulle immortali canzoni firmate da Battisti e Mogol, quest’ultimo anche consulente artistico del film. La coppia dei protagonisti è formata da Michele Riondino e Laura Chiatti, nel cast con una piccola parte c’è anche Diodato, che poi interpreta Un’avventura sui titoli di coda.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Presentato in anteprima al Festival di Toronto dello scorso anno, La vita in un attimo di Dan Fogelman ha una trama piuttosto complicata, raccontando una lunga storia d’amore, che si dipana tra New York e la Spagna, con tanti personaggi di contorno. Fra gli attori ci sono Annette Bening, Antonio Banderas e perfino Samuel L. Jackson nella parte di se stesso.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

La paranza dei bambini di Claudio Giovannesi è in concorso al Festival di Berlino e si basa sull’omonimo romanzo di Roberto Saviano. Al centro della storia ci sono sei ragazzini che cercano di farsi largo nel rione Sanità di Napoli, nella convinzione che il crimine sia la loro unica possibilità di vita.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Ognuno ha diritto ad amare – Touch Me Not di Adina Pintilie ha vinto l’Orso d’Oro al Festival di Berlino dello scorso anno. I personaggi della storia sono alla ricerca della propria intimità, per potersi finalmente liberare dalle proprie paure.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Escono anche (cliccando sul titolo potete vedere il trailer) Un valzer tra gli scaffali di Thomas Stuber, il film d’animazione Rex – Un cucciolo a palazzo di Ben Stassen, l’horror Crucifixion – Il male è stato invocato di Xavier Gens e l’italiano Mamma+Mamma di Karole Di Tommaso.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome