“A star is born” torna al cinema con alcuni minuti inediti

0

Il successo di A star is born continua e la tormentata storia d’amore fra Ally (Lady Gaga) e Jackson (Bradley Cooper) tornerà presto sul grande schermo.

Dopo l’Oscar per la miglior canzone con Shallow, e la toccante performance della bravissima Lady Gaga  con Cooper alla cerimonia di premiazione, la Warner ha deciso di distribuire nei cinema una versione di “A Star Is Born” con 12 minuti inediti, che comprenderanno anche un nuovo duetto. Purtroppo questa versione, per il momento, sarà distribuita solo negli Stati Uniti. Saranno minuti ricchi di pathos che andranno ad impreziosire la colonna sonora della fortunatissima pellicola, che ha battuto anche il record finora appartenuto all’immensa Whitney Houston e il suo Guardia del corpo, incassando circa circa 420 milioni di dollari e diventando così  il film con protagonista una cantante ad aver incassato di più nella storia.

Minuti emozionanti, dicevamo, che oltre all’inedita Clover, conterranno versioni più lunghe di Black Eyes e Alibi, e una nuova Shallow, questa volta a cappella ,interpretata da Lady Gaga.

E chissà se la bravissima cantante di origini italiane, dopo il sogno dell’Oscar, è riuscita anche a mettere a tacere una volta per tutte le voci circa un flirt con il bel Bradley (marito della splendida modella Irina Shayk): se tutti hanno visto fin troppa chimica fra i 2 artisti durante la performance della notte degli Oscar, la Germanotta ha chiarito il suo punto di vista in un’intervista a Jimmy Kimmel, che si è rivolto a Lady Gaga dicendole: “Tu e Bradley avete mostrato così tanta alchimia sul palco che la gente ha cominciato a pensare che foste fidanzati o innamorati”. Lady Gaga ha fugato i dubbi con gran classe : “Anzitutto, i social media sono la toilette di internet. Le persone hanno visto dell’amore e, indovinate un po’, era proprio quello che volevamo vedesse. Questa è una canzone d’amore. Il film racconta una storia d’amore”.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome