La proposta intelligente di RadioGladio alternativa a quella di Mogol

0
RadioGladio

Ormai da giorni è in atto la polemica sulle famigerate “quote” da applicare alle radio nazionali: un disco ogni tre, suggerisce una proposta dell’onorevole Alessandro Morelli, Presidente della Commissione Trasporti e telecomunicazioni della Camera, dovrebbe essere di musica italiana. Proposta prontamente fatta sua dal presidente della Siae Giulio Rapetti Mogol, che ha inviato una richiesta a tutti gli iscritti invitandoli ad appoggiare un’idea, in realtà dai più ritenuta piuttosto balzana. In tanti hanno detto la loro, ma pochi hanno fatto concrete proposte alternative.

La più interessante è arrivata da Sergio Messina, da alcuni conosciuto con lo pseudonimo di RadioGladio (foto in chiusura), che sul suo sito Fosforo ha pubblicato una lettera aperta indirizzata a Mogol. Tralasciamo la prima parte, che in pratica riassume la vicenda, e veniamo direttamente alle proposte, che appoggiamo in toto:

  • Eliminare l’IVA sull’acquisto del primo strumento musicale contribuirebbe a diffondere la pratica della musica nelle nuove generazioni.
    Creare una rete di sale prova con affitti bassi o gratuiti. Questi luoghi, oltre a consentire agli artisti di provare, sono centri di aggregazione di nuove band, e di sviluppo delle creatività (come dimostrato nelle regioni dove esistono queste realtà).
    Agevolare i festival, i club, le associazioni che si occupano di valorizzare la nostra musica, con provvedimenti fiscali e semplificazioni burocratiche: questi sono luoghi importantissimi per “farsi le ossa”: molti sono in difficoltà, qualcuno si è perfino spostato all’estero.
    • Defiscalizzare i primi album, consentendo alle etichette (major e indipendenti) di sperimentare, fare tentativi e far crescere nuovi artisti anche non Pop.
    Finanziare le riviste di settore che recensiscono regolarmente dischi e concerti di musica italiana.
    RadioGladio

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Redazione
Spettakolo! nasce nel 2015 e si occupa di cinema, musica, travel, hi-tech. Alla Redazione di Spettakolo! collaborano varie figure del mondo del giornalismo (e non) desiderose di raccontare tutto ciò che per loro è "spettacolo" (appunto).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome