Captain Marvel

Ennesima eroina fumettosa entra nell'ecosistema Marvel

0

Captain Marvel
di Anna Boden, Ryan Fleck
con Brie Larson, Samuel L. Jackson, Ben Mendelsohn, Djimon Hounsou, Lee Pace, Lashana Lynch, Gemma Chan, Rune Temte.
Voto Noiosina

Chi è fuori dal giro delle parentele e metamorfosi tra personaggi dei fumetti Marvel farà un filo di fatica a orizzontarsi per capire da dove  viene e dove  va Captain Marvel (e soprattutto quanti si sono chiamati così), ma una possibilità è abbandonarsi alla storia piena di effetti e ogni tanto ironica, di Brie Larson, eroina Kree in tutina cangiante, addestrata a non farsi sopraffare dalle emozioni (se no diventa letale) che lanciata in missione con un commando contro gli Skrull (che cambiano forma e ti fregano) si ritrova sulla Terra in temporanea alleanza con Nick Fury (ancora giovane e con due occhi) e scopre di chiamarsi Carol, di essere terrestre, di essere stata un pilota da caccia, di avere allucinazioni in cui l’Intelligenza Suprema si presenta a lei con le sembianze di una dottoressa che custodisce un segreto che può cambiare la vita a una razza in pericolo e che i nemici potrebbero essere amici e viceversa. Nel finale, dopo tante superprove, consueto supercombattimento e rivelazioni che come uno snodo ferroviario aprono la strada a tutte le avventure, alleanze e collegamenti con l’universo di Capitan America e degli Avengers. Ultima sorridente apparizione di Stan Lee

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome