Torna La passione di Giovanna d’ Arco in versione restaurata

Domenica 17 marzo 2019 alle ore 17 al MIC- Museo Interattivo Cinema Milano la proiezione del capolavoro di Carl Theodor Dreyer basato sul processo alla Pulzella d’Orleans

0
Foto film la passione di Giovanna d'Arco

Il film sarà impreziosito dall’ accompagnamento musicale dal vivo di Francesca Badalini

Basandosi sui documenti del vero processo di Giovanna d’Arco, il film ricostruisce gli interrogatori della Pulzella d’ Orleans raccontati in un’unica giornata, quella del 20 maggio 1431. Giovanna compare davanti al tribunale ecclesiastico nella grande sala del palazzo di Rouen, dove viene interrogata dai giudici presieduta da Cauchon. Alle domande aggressive la donna risponde semplicemente e in modo disarmante. Per indurla a confessare allora si ricorrere all’astuzia. Le si mostra una falsa lettera del re Carlo VII e Giovanna a quel punto da delle risposte considerate blasfeme. Ormai stremata e in un momento di debolezza,  firma il documento di abiura. Viene condannata al rogo e sottoposta alla rasatura del capo come marchio di disprezzo e di infamia. Però la Pulzella non si arrende e richiama i giudici ritrattando tutto sapendo di andare verso la morte. Sale sul rogo davanti ad una folla ammutolita, ma quando viene arsa viva esplode la rivolta prontamente soffocata dai soldati. La pellicola, caratterizzata da un montaggio geniale con la stupenda fotografia di Rudolph Maté, si avvale dell’interpretazione della grande attrice francese Maria Falconetti e nonostante l’insuccesso commerciale sarà sempre considerata una delle opere più incisive e liriche della storia del cinema. Girato nel 1928, il film è riproposto nel 1952 per merito del francese Lo Duca in una nuova versione sonorizzata, che però suscita molte polemiche e finalmente nel 1985 in Norvegia viene ritrovata una copia della versione originale, che ha saputo restituire al lavoro del grande maestro danese tutta la sua autenticità.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Pierfranco Bianchetti
Pierfranco Bianchetti , giornalista pubblicista e socio del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani è laureato in Sociologia a Trento. Ex funzionario comunale, responsabile dell’Ufficio Cinema del Comune di Milano, ha diretto n l’attività del Cinema De Amicis fino alla chiusura nel 2001. Ha collaborato a Panoramica – I Film di Venezia a Milano, Locarno a Milano, Il Festival del Cinema Africano; Sguardi altrove; ha scritto sulle pagine lombarde de l’Unità e de Il Giorno, Spettacoli a Milano, Artecultura, Top Video; Film Tv; Diario e diversi altri periodici. Attualmente scrive per Cinecritica, collabora a Riquadro.com e cura il sito lombardo del SNCCI. Ha realizzato rassegne e cicli sul tema “Cinema e Storia” presso il “Civico Museo di Storia Contemporanea” di Milano e la Biblioteca Civica di Via Oglio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome