PIFF- Pordenone International Film Festival 2019

Dal 27 al 30 marzo la rassegna di corto e lungometraggi prodotti da giovani e diretta da Alessandro Varisco

0
Foto PIFF- Pordenone International Film Festival 2019

Con il patrocinio della Regione Friuli Venezia Giulia e del Comune di Pordenone

Dopo la precedente edizione, che è stata quella del debutto, incentrata sul tema del bullismo, della violenza sulle donne e dell’immigrazione giovanile, il festival ha scelto quest’ anno un’altra tematica di grande attualità, i giovani e le dipendenze non solo dalla droga. I lavori originali già pervenuti per questa seconda edizione, sono oltre 100, presentati da giovani, scuole e università di 22 Paesi. Ed altri sono attesi nelle prossime settimane. La pre-selezione delle opere è stata affidata al gruppo di 80 ragazzi della Scuole Superiori di II Grado e le 25 selezionate saranno votate da una giuria tecnica composta da personalità del mondo della cultura della regione Friuli Venezia Giulia. La manifestazione, che darà la possibilità ai giovani filmmaker di incontrare produttori nazionali ed internazionali per proporre i loro lavori, sarà anche l’occasione per creare una sinergia tra il territorio e le produzioni cinematografiche, grazie al coinvolgimento di alcune note case cinematografiche. Tra i film in programma si segnalano Departures, 2018 di Nicolas Morganti Patrignani; Dare Not Fly, 2018 di Chuyi Chen (Taiwan); Oz, 2018 di Nicola Mattarollo; Cervelli in fuga, 2018 di Stefano Pedretti; Social?, 2019 di Christian Magri; Febbre del gioco, 2018 di Patrice Makabu ed Happy Hour, 2018 di Fabrizio Benevento.  Tra gli ospiti del festival l’ attore, sceneggiatore e regista Paolo Sassanelli e gli attori Michele Rosiello e Ilenia D’Avenia.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Pierfranco Bianchetti
Pierfranco Bianchetti , giornalista pubblicista e socio del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani è laureato in Sociologia a Trento. Ex funzionario comunale, responsabile dell’Ufficio Cinema del Comune di Milano, ha diretto n l’attività del Cinema De Amicis fino alla chiusura nel 2001. Ha collaborato a Panoramica – I Film di Venezia a Milano, Locarno a Milano, Il Festival del Cinema Africano; Sguardi altrove; ha scritto sulle pagine lombarde de l’Unità e de Il Giorno, Spettacoli a Milano, Artecultura, Top Video; Film Tv; Diario e diversi altri periodici. Attualmente scrive per Cinecritica, collabora a Riquadro.com e cura il sito lombardo del SNCCI. Ha realizzato rassegne e cicli sul tema “Cinema e Storia” presso il “Civico Museo di Storia Contemporanea” di Milano e la Biblioteca Civica di Via Oglio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome