Marco Mengoni. A Milano uno show case per pochi intimi

0
Marco Mengoni

In occasione dell’apertura dell’Apple Store, lo scorso anno, tutta Piazza del Liberty, uno spazio piuttosto chiuso a ridosso del Duomo di Milano, è stata riqualificata, con la promessa che non solo la tecnologia l’avrebbe abitata.

E proprio ieri sera, in quella piazza, Marco Mengoni, reduce da un doppio disco di platino per Atlantico, ha aperto l’Apple Music Live, una serie di piccoli eventi musicali concepiti dall’azienda (in tutto dieci) programmati da marzo ad ottobre. Ingresso gratuito, ma con necessità di prenotazione sul sito.

Un unicum tutto italiano, per il momento, per l’Apple, ma anche una bella realtà per la città di Milano: i fan di Mengoni, ieri sera, hanno potuto “abbracciare” il loro idolo a distanza ravvicinata, ballare e cantare con lui in previsione del vicino tour.

L’artista, emozionato, si è detto felice di essere l’apripista di questo bellissimo progetto che sarà chiuso, come già annunciato, da Ludovico Einaudi ad ottobre. Sappiamo che il cantante viterbese, vincitore del terzo X-factor, non è nuovo a questo genere di esperimenti: ricordiamo, infatti, la presentazione del suo ultimo album Atlantico, che si è tenuta a novembre in Stazione Centrale in orario notturno. (Marco Mengoni. Uno showcase in piena notte per lanciare Atlantico)

L’apertura della piazza questa volta è stata programmata per le 20 e il mini concerto è iniziato alle 21, sul palco Mengoni, con i suoi quattro musicisti e una corista, ci ha regalato sei brani: apertura con “Muhammad Ali” per passare poi a “Voglio”, “Buona vita”, “La casa azul”, “Mille lire” fino ad “Hola” con cui ha salutato il suo pubblico.

Una ventina di minuti che ci hanno fatto ballare e confermato l’indiscutibile talento del 30enne di Ronciglione, primo artista italiano a conquistare il Best European Act agli Mtv Europe Music Award (nel 2010 e di nuovo nel 2015).

Un ottimo inizio per Apple Music Live, conviene tenerli d’occhio e prenotarsi un posto per i prossimi eventi!

Marco Mengoni

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Claudia D'Agnone
Nata a Foggia in un’estate di notti magiche in cui si inseguivano goal, a 19 anni parte prima alla volta di Roma per poi approdare a Milano. Ha iniziato a 20 anni a collaborare con riviste cartacee o web scrivendo principalmente di musica e spettacolo. Parla tanto, canta, suona (male), insomma pratica qualunque attività fastidiosa vi venga in mente. Per evitare di snervare eccessivamente chi le è vicino si è “sfogata” al microfono collaborando con alcune radio web e locali. Medaglia olimpica di stage non retribuiti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome