Vasco Rossi e il tour 2019: disperazione, gioia, sofferenza ed esclusione

0
Vasco Rossi

Oggi Robinson, il supplemento della domenica del quotidiano la Repubblica, ha pubblicato una lunga intervista a Vasco Rossi, firmata da Luca Valtorta. Un’intervista in cui Vasco mescola passato e presente, offrendo anche qualche anticipazione in vista del tour ormai imminente.

Alla domanda su cosa dobbiamo aspettarci dai nuovi concerti, Vasco risponde che «la disperazione che c’è oggi in Italia io la sento… C’è solo una cosa che io posso fare per combattere la disperazione: suonare, portare della gioia con la musica». Risposta che sembra riportare direttamente al 2008, quando dopo aver citato Spinoza Vasco urlava «noi siamo qui questa sera per portarvi un po’ di gioia» prima di iniziare i concerti.

2008, si diceva. La parola “disperazione” non riporta anche alla mente la canzone Qui si fa la storia, che apriva proprio i concerti di quel tour?

Poi Vasco dice: «Quest’anno parlando di disperazione di sofferenza è chiaro che uno dei temi sarà l’esclusione». Al giornalista che gli dice «e quindi Mi si escludeva non potrà non esserci» Vasco risponde però parlando di immigrazione, senza dire un chiaro sì o no. In ogni caso, la lettura di questa intervista nel suo complesso fa proprio pensare che la canzone sarà in scaletta.

Lo scopriremo ovviamente a breve, visto che si avvicinano le prove ed i concerti. Certo, nell’Italia del 2019, Mi si escludeva appare drammaticamente attuale, su questo credo ci possano essere pochi dubbi.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Marco Pagliettini
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran e il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 curo il blog Atuttovasco.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome