Bruce Springsteen Archives: gli inediti all’Asbury Park Music + Film Festival dal 25 al 28 aprile

0

Si svolgerà dal 25 al 28 aprile l’edizione 2019 dell’Asbury Park Music + Film Festival, rassegna partita nel 2015 con l’obiettivo preciso di sostenere l’istruzione musicale e i ragazzi che vogliono studiare e fare musica senza averne le possibilità economiche. Il Festival presenta ovviamente pellicole legate all’ambiente musicale e alla scena del Jersey Shore. Ricchissimo il programma anche quest’anno: verranno infatti proiettati svariati documentari che si preannunciano molto interessanti. Tra questi Clarence Clemons: Who Do I Think I Am?  diretto da Nick Mead, in programma sabato 27 aprile. Il film racconta la vita e la musica di Big Man e soprattutto i suoi  ultimi anni di vita, mettendone a fuoco luci ed ombre. Lo fa attraverso il racconto di chi lo ha conosciuto bene, dall’ex Presidente degli Stati Uniti Bill Clinton, a Joe Walsh, fino ad arrivare ai suoi amici più intimi. Ne viene fuori un ritratto intimo e avvincente.  Alla proiezione seguirà un incontro con il regista Nick Mead, il produttore Joe Amodei e Jake Clemons. Domenica 28 aprile sarà la volta di Asbury Park: Riot. Redemption. Rock’n’Roll, il film racconta la storia del concerto che Bruce fece al Paramount Theatre per riunire la sua vecchia band. Un concerto leggendario che vide sul palco non solo la E Street Band ma anche personaggi strettamente correlati al Jersey Shore come Gary U.S. Bond e Southside Johnny.  Nella rassegna verranno proiettati anche filmati inediti di Bob Dylan, ripreso durante i suoi concerti nel Jersey Shore. Curiosamente sarà presente alla rassegna – in carne ossa – anche suo figlio Jakob, tra i  protagonisti del film Echo In The Canyon, che sarà presentato per la prima volta in New Jersey giovedi 25 aprile. Jakob Dylan parteciperà al dibattito post film.

Ma soprattutto –  sabato 27 aprile – verranno proiettati dei videoclip di Springsteen mai visti in precedenza, presi direttamente dagli ormai celebri  Bruce Springsteen Archives della Monmouth University di West Long Branch. A presentare il documentario sarà Thom Zimny, regista di tutte le più importanti pellicole legate al Boss, che presenterà immagini relative ai primi anni della carriera di Springsteen e quelle più recenti girate da lui stesso negli ultimi anni. A seguire un dibattito con ospiti di prestigio tra cui il direttore della più celebre fanzine al mondo, ovvero Backstreets, Chris Phillips. Altro appuntamento da non perdere, domenica 28 aprile, An Evening With Danny De Vito, anche lui  nativo di Asbury Park, che racconterà la sua vita nel Jersey e la sua straordinaria carriera.  Da sottolineare infine che a margine(ma nemmeno tanto) dell’intera manifestazione, la  Rock and Roll Playhouse darà la possibilità ai più piccoli di giocare con i suoni e le parole delle canzoni dei più grandi artisti della scena musicale locale. L’obiettivo è quello di dare ai bambini e al pubblico più giovane l’opportunità di avere un approccio ludico a divertente non soltanto alla musica ma soprattutto al Rock’n’Roll.

Bruce Springsteen, che ha già partecpato due volte al Festival, è dato –  seppur in forma ufficiosa – tra i partecipanti alla rassegna. Ma di questo – e di quanto accadrà a giugno – ne riparleremo presto…

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Patrizia De Rossi
Patrizia De Rossi è nata a Roma dove vive e lavora come giornalista, autrice e conduttrice di programmi radiofonici. Laureata in Letteratura Nord-Americana con la tesi La Poesia di Bruce Springsteen, nel 2014 ha pubblicato Bruce Springsteen e le donne. She’s the one (Imprimatur Editore), un libro sulle figure femminili nelle canzoni del Boss. Ha lavorato a Rai Stereo Notte, Radio M100, Radio Città Futura, Enel Radio. Tra i libri pubblicati “Ben Harper, Arriverà una luce” (Nuovi Equilibri, 2005, scritto in collaborazione con Ermanno Labianca), ”Gianna Nannini, Fiore di Ninfea” (Arcana), ”Autostop Generation" (Ultra Edizioni) e ben tre su Luciano Ligabue: “Certe notti sogno Elvis” (Giorgio Lucas Editore, 1995), “Quante cose che non sai di me – Le 7 anime di Ligabue” (Arcana, 2011) e il nuovissimo “ReStart” (Diarkos) uscito l’11 maggio 2020 in occasione del trentennale dell’uscita del primo omonimo album di Ligabue e di una carriera assolutamente straordinaria. Dal 2006 è direttore responsabile di Hitmania Magazine, periodico di musica spettacolo e culture giovanili.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome