Roberto Vecchioni, al Club Tenco una serata speciale

Il cantautore lombardo sarà il protagonista di un incontro ricco di ospiti che lo vedrà raccontare i suoi cinquant'anni di carriera tra pagine e suoni.

0
Roberto Vecchioni
Foto di Renata Roattino

Torna per la sua quarta edizione la manifestazione Complice la musica, incontri e tavole rotonde organizzati dal Club Tenco con il contributo del Comune di Sanremo e della Siae, con il patrocinio della Regione Liguria e grazie al supporto della Camera di Commercio delle Riviere di Liguria e del Casinò di Sanremo. L’evento, nato in onore della scrittrice e giornalista Fernanda Pivano, celebra ogni anno l’incontro tra letteratura e musica e coloro che dei frutti di questo incontro si sono fatti creatori e interpreti. Quest’anno, a raccontare la propria storia di bellezza a cavallo tra parole e suoni sarà Roberto Vecchioni: professore e cantautore, appassionato e umanissimo, da sempre l’artista ha arricchito i suoi testi con riferimenti alla cultura letteraria, che nelle sue mani si sono trasformati fin dal principio in differenti prospettive, nobili e insieme vive, accessibili, dei chiaroscuri emotivi che caratterizzano il cammino di ciascuno di noi. Vecchioni è inoltre autore egli stesso di diversi libri e ha collaborato con altri scrittori, redigendo le prefazioni delle loro pubblicazioni.

 

La locandina dell’incontro

 

«Particolarmente significativo e forse riassuntivo in tal senso è l’ultimo disco di Roberto Vecchioni, “L’infinito”, intitolato alla più famosa poesia di Giacomo Leopardi ma implicitamente dedicato ad Italo Calvino», ha raccontato il vignettista Sergio Staino, membro del direttivo del Club Tenco. «Il viaggiatore che si perde nella nebbiosa stazione del parlato iniziale del disco altri non è che l’emulo del personaggio del romanzo “Se una notte d’inverno un viaggiatore”, anche lui perso in uno spazio infinito senza dimensione di luogo e di tempo e che, alla fine del percorso, scoprirà che “il naufragar m’è dolce in questo mare”. L’unica differenza, e non è poco, è che questa volta l’infinito si trova al di qua della siepe. Anche Roberto, come ogni viaggiatore che si rispetti, ha la sua bella e pesante valigia. Non ricorda assolutamente cosa ci sia dentro, sarà bello in questa serata aiutarlo ad aprirla e tirar fuori alcune delle tante perle di amarezza e di felicità che hanno fatto grande la sua poesia di parole e di musica».

L’appuntamento con Roberto Vecchioni è dunque fissato per il prossimo 10 maggio al Teatro del Casinò di Sanremo. Con lui sul palco saliranno il suo chitarrista Massimo Germini, il collega Morgan, la giornalista Concita De Gregorio e lo stesso Staino. A condurre l’incontro, lo storico presentatore del Premio Tenco, Antonio Silva.

Per ulteriori informazioni, vi rimandiamo alla pagina Facebook ufficiale del Club Tenco.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Chiara Rita Persico
Classe ’83, nerd orgogliosa e convinta, sono laureata con lode in ingegneria dei sogni rumorosi ed eccessivi, ma con specializzazione in realismologia e contatto col suolo. Scrivo di spettacolo da sempre, in italiano e in inglese, e da sempre cerco di capirne un po’ di più della vita e i suoi arzigogoli guardandola attraverso il prisma delle creazioni artistiche di chi ha uno straordinario talento nel raccontarla con sincerità, poesia e autentica passione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome