Vasco Rossi, tour 2019: le prime anticipazioni sulla scaletta

8
Vasco Rossi

Manca sempre meno all’inizio del tour di Vasco Rossi, che di fatto partirà con il soundcheck del prossimo 26 maggio a Lignano Sabbiadoro. A breve, dunque, dovrebbero iniziare anche le prove. E le anticipazioni sulla scaletta non mancano. Se non amate gli spoiler, quindi, non proseguite nella lettura.

Vasco Rossi
Foto di Enrico Ballestrazzi

Due canzoni le ha ufficializzate lo stesso Vasco: la prima è Ti taglio la gola, assente dalla scaletta addirittura dal 1985; la seconda, confermata nella seconda parte dell’intervista concessa al quotidiano la Repubblica e pubblicata oggi, è Portatemi Dio, suonata per l’ultima volta nel 2005. Due grandi ripescaggi, non c’è che dire.

Altre due canzoni le ha invece svelate il Gallo in un’intervista concessa a Blasting News: «Gli spari sopra e Siamo solo noi sono miei». Il riferimento di Golinelli è legato al fatto che quest’anno dividerà il palco con un altro bassista, Andrea Torresani. In ogni caso possiamo dare per certa la presenza di questi due classici in scaletta.

Pur senza conferme ufficiali, è abbastanza scontato affermare che ci saranno anche La verità (ultimo singolo) e Albachiara (tradizionale chiusura). Infine, tra (mezze) dichiarazioni, storie su Instagram e indizi vari, ci sbilanciamo e diamo per pressoché certe anche Mi si escludeva (probabile apertura) e Qui si fa la storia.

Otto canzoni, circa un quarto della scaletta. Non male, nell’attesa di saperne di più con l’inizio delle prove.

8 COMMENTI

    • “calcinato” (che poi suppongo voglia dire “scalcinato”) magari no. Altrimenti sarebbe dura riempire 6 volte San Siro, non credi?

  1. Jan Graz, lo “calcinato” sarai tu, impara almeno a scrivere!!!! Ignorante!!! Io saro’ a San Siro e me ne vanto!!!
    Chissa’ tu chi vai a vedere!!! Sempre tu vada a sentire qualcuno!!!

  2. Io vado a sentire Dream Theater, Haken, Joe Satriani, Steve Vai… non so se mi spiego! Mica quello ‘scalcinato’ di Vasco!

  3. Io sarò a San Siro e a Cagliari e mi batte il cuore già a pensarci ! Nessuno può giudicare le emozioni degli altri! Ogni artista va rispettato come chi lo segue ! A chi non piace che stia a casa e passi oltre davanti agli articoli dedicati a lui. Mi meraviglio del tempo che dedicate ad insultare chi non vi interessa …. si vede che avete poco di meglio da fare …

  4. jangraz rispetta gli altri e soprattutto il più grande cantante italiano, saró a san siro come sempre e ce lo godremo, W Vasco

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome