Born to run. Alla scoperta del continente americano

0

Sono trascorsi un paio d’anni dal mio ultimo post su questo spazio. Non che in questo periodo di tempo non abbia viaggiato, anzi, direi proprio l’opposto. Ma questa latitanza è dovuta al fatto che tutti questi viaggi non avevano quel senso di avventura che meriterebbe un “Diario di bordo”.

Il prossimo invece avrà un sapore completamente diverso: per le prossime settimane, zaino in spalla, andrò alla scoperta della West Coast degli Stati Uniti d’America (una parte almeno). Da San Francisco a Los Angeles, passando per le luci di Las Vegas e i grandi parchi nazionali. Tremila chilometri in 7 giorni (se si escludono le due città), cinque cambi di fuso orario e quattro stati diversi: California, Nevada, Utah, Arizona.

Questo l’itinerario di viaggio:
– 5 giorni a San Francisco
– 1 giorno di viaggio per raggiungere la Death Valley
– 1 giorno alla Death Valley e viaggio per Las Vegas
– Viaggio al Bryce Canyon, visita al Parco
– Viaggio all’Antelope Canyon, visita al parco
– Visita Horseshoe Bend, viaggio verso Monument Valley, visita Monument Valley
– Viaggio verso Grand Canyon, visita al Parco
– 1 giorno di viaggio verso Los Angeles
– 4 giorni a Los Angeles

È ovvio che un viaggio di questo genere richieda un’appropriata playlist. Ma quella ve la svelerò domani.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Mattia Luconi
Di origini torinesi, ma trapiantato ormai da diversi anni in quella magnifica terra che ha dato i natali ai più grandi musicisti italiani, l'Emilia. Idealista e sognatore per natura, con una spiccata sindrome di Peter Pan e con un grande amore che spazia dal Brit rock passando per quello a stelle e strisce, fino ai grandi interpreti italiani. Il tutto condito da una passione pura, vera e intensa per la musica dal vivo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome