San Francisco #4. Fisherman’s Wharf

0

Il Fisherman’s Wharf è forse il quartiere più turistico di San Francisco. Si estende da Ghirardelli Square e occupa quasi tutti i moli (Pier) della città. Vuoi per la grande quantità di locali che offrono cibo di ogni tipo e per ogni tasca, vuoi perchè da lì partono la maggior parte dei traghetti che portano ad Alcatraz o a visitare la baia, ma è una vera attrattiva per i turisti di ogni nazionalità.

L’ingresso del Pier 39

Non meriterebbe troppe attenzioni se non fosse per la loro principale attrazione: i Leoni Marini. Dal 1990 infatti, il Pier 39 ospita centinaia di Leoni Marini che, è meglio specificare, non sono in cattività. Semplicemente trovano più pratiche (e comode) le piattaforme del Pier piuttosto che le rocce della baia. Inoltre la quantità di cibo e l’assenza di predatori, rendono queste acque un riparo senza eguali. E’ impressionante vederli: si rimane incantati a osservare le loro interazioni sociali, c’è chi isola, chi si riposa e dorme, altri giocano e provano a cacciare dalle piattaforme i rivali.

A due passi da Fisherman’s Wharf c’è una delle immagini più iconiche della città: la strada a curve di Lombard Street. Costruita nel 1922, si è resa necessaria per ridurre la pendenza che separava Hyde Street da Leavenworth Street. Oggi è una delle vie più fotografate della città (e finita sulle copertine di decine di guide turistiche).

Una piccola particolarità: percorrendo Leavenworth Street per arrivare all’incrocio con Lombard Street, una delle case ha una porta che riproduce fedelmente l’ingresso della camera dei segreti di Harry Potter.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome