Shade Music Festival – Bergamo apre la stagione dei techno festival italiani

0
Shade Music Festival 2019
Shade Music Festival 2019

Dopo aver annunciato la presenza sul palco di pesi massimi della techno e della tech house come Sven Vath, Chris Liebing e Joris Voorn, lo staff Shade Music Festival, evento di ben 48 ore di musica elettronica consecutive, ha appena annunciato che sul palco del Palafacchetti di Treviglio – Bergamo suoneranno pure Sam Paganini, Adriatique e Luca Agnelli.

L’evento prende vita dalle 14 di venerdì 7 giugno alle 14 di domenica 9 giugno ed il line up prevede la presenza di ben 14 artisti. Come accennato, saranno 48 ore consecutive di musica in un palazzetto, ovvero un festival indoor: è una formula decisamente particolare per l’Italia. La struttura, che ha anche ampi spazi all’aperto, permette di vivere tutto l’evento in tranquillità.

Nel 2019 il festival bergamasco nato anche dall’esperienza del Bolgia di Osio Sopra, da tempo inserito nella geografia dei locali che contano in Europa per quel che riguarda la techno, è ormai arrivato alla quinta edizione ed è quindi ormai consolidato.

Non è certo il solo festival decisamente elettronico a giugno in Italia. Il 22 ed il 23 giugno a Firenze, all’ippodromo del Visarno, prende vita Decibel che sul palco mette tra gli altri Joseph Capriati, il solito Chris Liebing, Loco Dice, Ilario Alicante, Stephan Bodzin, il party elrow e tanti altri.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Avatar
Giornalista & comunicatore (o viceversa), Lorenzo Tiezzi sta online più o meno tutto il giorno. Il sito della sua agenzia è www.lorenzotiezzi.it, il suo clubbing blog AllaDiscoteca.com. All'attività di comunicatore affianca quella di giornalista freelance. Scrive di tendenze, musica, nightlife, ovvero, riassumendo all’osso, di amenità. Fiorentino, classe ‘72, si è laureato in Dams Musica nel 1996. Prima di dedicarsi a giornalismo e comunicazione ha lavorato in tv come coautore e curatore (Tmc2, Mtv) e in teatro come direttore di palco. Appassionato di arte, vino e sport, nel novembre 2013 ha corso la sua prima maratona e punta tutto su un tempo improbabile (3h e 30’’).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome