Musicaeparole all’Elba, Villa Bonin in tutto il Nord: il clubbing cresce

0
musicaeparole
musicaeparole bobsinclar

Mentre  di dj e discoteche si continua a parlare poco o pochissimo, solo per motivi marginali o problemi di ordine pubblico, il clubbing italiano sta cambiando pelle. Anzi, le dimensioni di festival e organizzazioni stanno finalmente crescendo e diventando nazionali, o quasi. Uno dei problemi del settore da sempre è infatti il provincialismo, ovvero l’incapacità di proporre qualcosa di valido dal punto di vista dell’intrattenimento in tutta l’Italia, non solo in una singola provincia. Ecco alcuni esempi di questo fenomeno, senz’altro positivo.

Musicaeparole, grande organizzazione attiva da anni soprattutto al Sud, mentre resta a Gallipoli (Lecce) e qui fa scatenare tra i tanti la Praja dove prende vita il Popfest (qui il 24 luglio ad esempio arriva la superstar francese Bob Sinclar, nella foto), continua a organizzare grandi eventi in provincia di Taranto, tra l’elettronico Clorophilla, l’immenso Cromie ed il più sofisticato Nafoura. Contemporaneamente però “sbarca” pure sull’Isola d’Elba, dove gestirà il Tinello una delle discoteche toscane più storiche. Al Tinello Musicaeparole porterà tutto il suo background e farà esibire artisti italiani ed internazionali di livello: tra gli altri,  Albertino, Fargetta Molella e Prezioso, ovvero i protagonisti del mitico Deejay Time. Ci sarà anche top dj svizzero come Dj Antoine, mentre tra i professionisti italiani della console arrivano tra gli altri  Andrea Damante, Cristian Marchi e Federico Scavo. Non mancheranno poi neppure artisti e personaggi sempre nell’occhio del ciclone come Cristiano Malgioglio, che non ha certo bisogno di presentazioni, l’influencer Giulia De Lellis e Le Donatella.

Un’altra realtà in costante crescita è il gruppo che a Vicenza gestisce Villa Bonin, grande discoteca aperta 12 mesi all’anno, il più piccolo Feel Club, V Club (…). Da tante esperienze e grandi successi è nato Besame, un urban party itinerante che ormai è arrivato a far scatenare anche le Marche, non solo il centro Nord. Gli show sono eccellenti, dal punto di vista coreografico, scenografico e non solo. Per questo riescono a far emozionare il pubblico. L’estate di Villa Bonin inizia già il 10 maggio con un dinner show scatenato di Walter Nudo e proseguirà poi con eventi di diverso tipo. Dalla trap della Dark Polo Gang (11 giugno) alla dance di Rudeejay (25 maggio) il passo non è breve, il che è decisamente positivo. Infatti il pubblico può trovare atmosfere sempre diverse nello stesso spazio. Non è tutto: lo staff di Villa Bonin e Feel collabora con tante realtà diverse, sia ospitandole nei locali che gestisce sia portando in giro anche feste divertenti e colorate come Magika, dUb e Sheky. Perché insieme si cresce e si fa divertire meglio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome