Lunedì 13 maggio

0
Ritchie Valens

Il suo nome resterà per sempre legato alla canzone La bamba. Ritchie Valens (all’anagrafe Richard Steven Valenzuela) compirebbe oggi 78 anni, essendo nato a Pacoima (in Messico) il 13 maggio 1941. Ritchie si appassiona alla musica da giovanissimo, entra a far parte di una band che si chiama Silhouettes e nel 1958 incide il suo primo singolo, Come on, let’s go!. Nello stesso anno incide anche, qualche mese dopo, un brano popolare messicano, utilizzato spesso durante i matrimoni, in una versione rock and roll: la canzone è La bamba e resterà il suo più grande successo. Anche perché Valens troverà la morte, nemmeno 18enne, il 3 febbraio 1959 a causa di un incidente aereo. Con lui moriranno altri due giovani artisti, Buddy Holly e The Big Bopper, insieme al pilota Rogers Peterson. Il nome di Ritchie Valens tornerà alla ribalta nel 1987 grazie al film La bamba: nell’occasione i Los Lobos incideranno una cover dell’omonima canzone per la colonna sonora, raggiungendo il primo posto nelle classifiche di mezzo mondo.

Gli altri fatti del giorno:
1767: viene rappresentata per la prima volta a Salisburgo l’opera Apollo e Giacinto dell’allora undicenne Wolfgang Amadeus Mozart
1932: nasce il conduttore, regista e paroliere Gianni Boncompagni
1938: nasce il cantante e produttore Tony Renis
1942: nasce Franco Ceccarelli, già chitarrista dell’Equipe 84
1943: nasce la cantante Mary Wells
1948: nasce il pianista e compositore Stephen Schlaks
1950: nasce il cantante Stevie Wonder
1953: nasce il cantante Paolo Barabani
1962: nasce l’attore e cantante Eduardo Palomo
1966: nasce la cantante Alison Goldfrapp
1967: nasce la cantante Melanie Thornton
1967: nasce il cantante Chuck Schuldiner
1975: nasce la cantante Veruska
1979: nasce Michael Madden, bassista dei Maroon 5
1985: Bruce Spingsteen sposa l’attrice e modella Julianne Philips
1988: muore il trombettista e cantante Chet Baker
2012: muore Donald Dunn, già bassista della Blues Brothers Band
2018
: muore il chitarrista Glenn Branca

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome