Jovanotti, a Milano professore per un giorno

Ospite della Statale, il cantautore ha dato vita con docenti e studenti a uno scambio d'idee e di visioni divertente e intenso.

0

Vi abbiamo già parlato con dovizia di dettagli del Jova Beach Party, l’esclusivo e ambizioso progetto che Lorenzo Cherubini, per tutti Jovanotti, ha ideato per l’estate 2019: un vero e proprio villaggio musicale itinerante che attraverserà le più belle spiagge d’Italia e che rappresenterà l’elaborato e coloratissimo set per le celebrazioni dei trent’anni di carriera dell’artista, dapprima giovanissima icona della musica pop-rap che tanto “rubava” dall’universo sonoro statunitense nei primissimi anni ’90, poi evolutosi in cantautore raffinato e ispirato. Non solo concerti, dunque, per questo caleidoscopico party: tante saranno le aree dedicate a tutti coloro, bambini compresi, che vorranno godersi appieno la combinazione decisamente suggestiva di Musica e paesaggi dal profumo di assoluta libertà  (qui sotto, uno dei rendering del villaggio). In ognuna delle tappe, riteniamo importante ricordarlo, saranno presenti stand del WWF e della Guardia Costiera Italiana, al fine di educare e sensibilizzare tutti coloro che prenderanno parte ai live al rispetto e alla salvaguardia degli ambienti naturali e della vita in tutte le sue forme.

Questa mattina Lorenzo è stato protagonista di un incontro speciale promosso dagli atenei milanesi: Jova Beach Party. Divertimento, innovazione, economia, esperienza, ambiente e senso del tempo, questo il titolo della conferenza tenuta alla Statale di Milano, ha visto sei docenti analizzare e raccontare, al cospetto di una folta platea di studenti (e) fan, il mondo di Jovanotti e l’idea di un tour in spiaggia ciascuno secondo parametri e prospettive inattesi, decisamente differenti rispetto a quelli che tutti noi utilizziamo per valutare il lavoro e la figura di un artista. Jova, dal canto suo, per nulla intimorito dal contesto accademico, ha risposto a ogni intervento portando sul palco il proprio punto di vista ed esplicitando i suoi obiettivi con puntualizzazioni e riflessioni profonde e articolate, senza però lasciare nell’ombra la vena ironica e l’entusiasmo quasi fanciullesco che sono il suo marchio di fabbrica.

È possibile rivedere l’intero workshop qui.

Ricordiamo che dall’8 maggio è disponibile la Jova Beach App: completamente gratuita, è sviluppata per rispondere a tutte le domande relative ai nuovi Party che dal 6 luglio arriveranno in 15 spiagge italiane e si arricchirà nel corso delle settimane di numerosi aggiornamenti. Già dal primo giorno, in esclusiva, chi ha scaricato l’app ha trovato la Jova Beach Radio Powered by Radio Italia, un nuovo canale di musica scelta da Lorenzo, con veri programmi registrati e in diretta.

La playlist dei migliaia di brani on air è la selezione dei brani che Jovanotti ama e che fanno parte della sua storia. Ma Jova Beach Radio è soprattutto Lorenzo DJ, i suoi programmi/ session da 45 minuti ognuno con chiacchierate inedite, musica dal vivo e rarità, anche la versione demo di alcune hit, con il racconto esclusivo della nascita dei pezzi. Le Jova session sono qualcosa di prezioso per i fan e per tutti gli appassionati di musica, di idee, di storie, di viaggi e di racconti.

Così Radio Italia ha commentato questa partnership: «È un grande onore per noi aver partecipato alla realizzazione della Jova Beach Radio. La radio riporta Lorenzo alla sua apprezzatissima dimensione di DJ radiofonico, talento che tanta fortuna gli ha portato nel suo percorso artistico. E siamo onorati che dalla nostra collaborazione  di Radio ufficiale del Jova Beach Party, sia nata questa idea che ospiteremo con grande piacere sulle nostre frequenze e che compone, senza alcuna pubblicità, la grande offerta della nostra Radio in occasione di prossimi appuntamenti estivi sulle spiagge».

Dall’8 luglio nella Jova Beach Radio ci saranno momenti live sia dal set di Lorenzo che dai set degli ospiti. La app sarà costantemente aggiornata e sarà la bussola per muoversi all’interno del villaggio, per conoscere i mezzi più comodi per arrivare in spiaggia, i parcheggi, per verificare cosa e cosa non portare con sé; per conoscere tutte le attività previste durante la giornata e quelle a cura dei partner previste fin dalle prime ore del pomeriggio; per conoscere le decine di ospiti che saranno sul palco con Lorenzo in ciascuna tappa, e anche  per conoscere l’ambiente circostante grazie ai puntuali aggiornamenti curati direttamente dal WWF e dalla Guardia Costiera. Realizzata da Trident in collaborazione con Valfrutta, la app è scaricabile negli store iTunes e Google Play.

Per ulteriori informazioni e per stare al passo con i continui aggiornamenti, vi invitiamo a consultare le pagine Facebook e Twitter di Jovanotti, che l’artista cura personalmente.

 

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Chiara Rita Persico
Classe ’83, nerd orgogliosa e convinta, sono laureata con lode in ingegneria dei sogni rumorosi ed eccessivi, ma con specializzazione in realismologia e contatto col suolo. Scrivo di spettacolo da sempre, in italiano e in inglese, e da sempre cerco di capirne un po’ di più della vita e i suoi arzigogoli guardandola attraverso il prisma delle creazioni artistiche di chi ha uno straordinario talento nel raccontarla con sincerità, poesia e autentica passione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome