Renzo Piano: l’architetto della luce

Martedì 21 maggio 2019 alle ore 21 al Cinema Colosseo, Sala Biografilm di Milano il ritratto cinematografico diretto dal grande regista spagnolo Carlos Saura di un genio dell’architettura e della creatività

0
Foto film Renzo Piano: l' architetto della luce

Il documentario è in versione originale con sottotitoli italiani

Il racconto della costruzione di un edificio davvero speciale, il Centro Botín per le Arti e la Cultura, a partire dalla costruzione delle sue fondamenta fino all’inaugurazione nella baia di Santander, nel nord della Spagna, è l’occasione per il grande cineasta Carlo Saura di tracciare un profilo di Renzo Piano, maestro dell’età contemporanea.  Il documentario ci mostra la magia che avvolge il processo di ideazione di questa colossale costruzione e le varie fasi del lavoro di costruzione portato avanti dall’architetto italiano. Un racconto sull’arte e sulla creatività. “Quando cresci con l’idea che costruire è un’arte, ogni volta ti sembra di assistere a un miracolo”: così si confessa uno dei più grandi architetti viventi, l’autore, tra i più celebri del mondo, del Centre Pompidou di Parigi, dell’Auditorium Parco della Musica di Roma e degli edifici del New York Times.  Il documentario segue in presa diretta le fasi della costruzione del Centro Botín a Santander per mettere in evidenza il processo creativo di Renzo Piano raccontato con la cinepresa da Carlos Saura che afferma “Per capire che l’arte, sia essa cinema o architettura, non è un atto prevedibile. Spesso è un po’ come guardare al buio: prima di capire ciò che accadrà, bisogna dare il tempo agli occhi di adattarsi”.

 

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Pierfranco Bianchetti
Pierfranco Bianchetti , giornalista pubblicista e socio del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani è laureato in Sociologia a Trento. Ex funzionario comunale, responsabile dell’Ufficio Cinema del Comune di Milano, ha diretto n l’attività del Cinema De Amicis fino alla chiusura nel 2001. Ha collaborato a Panoramica – I Film di Venezia a Milano, Locarno a Milano, Il Festival del Cinema Africano; Sguardi altrove; ha scritto sulle pagine lombarde de l’Unità e de Il Giorno, Spettacoli a Milano, Artecultura, Top Video; Film Tv; Diario e diversi altri periodici. Attualmente scrive per Cinecritica, collabora a Riquadro.com e cura il sito lombardo del SNCCI. Ha realizzato rassegne e cicli sul tema “Cinema e Storia” presso il “Civico Museo di Storia Contemporanea” di Milano e la Biblioteca Civica di Via Oglio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome