27 maggio 1956, nasce Giuseppe Tornatore

0

Il regista italiano preferito dagli Americani, fino a quando Paolo Sorrentino è uscito con La grande bellezza.

Siciliano di Bagheria, il suo primo film si intitola Il camorrista (1986), film televisivo sulla vita di Raffaele Cutolo; ma nel 1988, sforna il suo più grande successo: con Nuovo Cinema Paradiso, la sua autobiografia romanzata di giovane siciliano innamorato del cinema che insegue il suo sogno, è un successo istantaneo e, per quanto un po’ agiografico e per certi versi stereotipato, è un film intenso e con momenti commoventi che ovviamente non può non piacere in USA (vedi La grande bellezza) e vince l’Oscar come Miglior film straniero. Ha anche il pregio di una meravigliosa colonna sonora del maestro Ennio Morricone, col quale Tornatore stringe un sodalizio lungo e fruttuoso, oltre ad essere un atto di amore verso il cinema stesso.

Da lì, esplode a livello internazionale: tra le sue opere, il colossale La leggenda del pianista sull’oceano (1998) tratto da un racconto di Alessandro Baricco: ancora Ennio Morricone, ma stavolta una storia completamente internazionale, su cui spicca la magnifica interpretazione di Tim Roth; e due film sulle sue origini siciliane, Malena (2000) e Baarìa (2006), omaggio alla sua terra natale.

Ultime sue fatiche, La migliore offerta (2013), che vince tutti i Premi immaginabili ma è curiosamente ignorato agli Oscar, con un Geoffrey Rush imponente, e il più recente La corrispondenza (2016). Attesissimo  il suo prossimo lavoro, il docufilm tributo al maestro Ennio  Morricone.

Altre ricorrenze

  • 1936, nasce Louis Gossett Jr., attore di Ufficiale e gentiluomo (Oscar 1982) e L’aquila d’acciaio
  • 1970, nasce Joseph Fiennes, attore di Shakespeare in love e Il nemico alle porte
  • 1971, nasce Paul Bettany, attore di Master & commander e A beautiful mind
  • 1971, nasce Salvatore Ficarra, metà di Ficarra e Picone

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome