Irene Grandi, il nuovo album è “Grandissimo”

Per celebrare i 25 anni di carriera, la cantautrice toscana torna con un ambizioso progetto discografico in tre capitoli, tra inediti e successi vestiti di nuovi suoni.

0

Era il 26 maggio del 1994 quando Irene Grandi pubblicava il suo primo album, che portava il suo nome e conteneva due brani, Sposati! Subito! firmato Eros Ramazzotti, e T.V.B., scritto da Jovanotti. Il quarto posto nella categoria Nuove proposte al Festival di Sanremo di quell’anno accese su di lei un riflettore, ma fu In vacanza da una vita, il progetto successivo datato 1995, che con le sue 500mila copie vendute elesse Irene uno dei più brillanti astri nascenti del panorama artistico nazionale.

Venticinque anni dopo, la Grandi torna con una nuova fatica, la dodicesima in studio, che segue Lungoviaggio del 2018 e si presenta ambiziosa e articolata: Grandissimo, questo il suo titolo, su etichetta Cose da Grandi/Artist First, sarà disponibile dal 31 maggio e viene presentato così: «un progetto discografico ricco, eterogeneo e di ampio respiro, come il titolo giocosamente suggerisce, teso a soddisfare una continua necessità di esplorazione e un impellente desiderio di condividere le esperienze. Come un racconto musicale, il nuovo lavoro si compone di tre parti (tre capitoli) e prende le mosse dai numerosi brani inediti che illuminano il progetto, per poi volgere lo sguardo verso le canzoni più rappresentative della carriera dell’artista fiorentina, che vengono reinterpretate e riarrangiate in una chiave completamente rinnovata. L’album si apre con il Capitolo 0, intitolato “Inedita”, costituito interamente da nuove canzoni. Il numero zero e il titolo evidenziano simbolicamente l’arrivo e l’inizio del percorso artistico di Irene, il compimento e, allo stesso tempo, l’origine di un cammino che contiene tutta la voglia di sperimentare e di esplorare nuove strade.

Il Capitolo 1, dal titolo “Insieme”, raccoglie i brani arrangiati in versione unplugged e vede la collaborazione di grandi protagonisti della musica italiana, quali Loredana Bertè, Stefano Bollani, Carmen Consoli, Levante, Fiorella Mannoia e Sananda Maitreya (Terence Trent D’Arby). Il Capitolo 2, denominato “A-Live”, è un’esplosione in chiave elettrica di alcuni grandi successi di Irene che sprigiona grande energia, rappresentando una delle caratteristiche della cantante da sempre più apprezzate».

L’album sarà presentato in una serie di incontri con pubblico e addetti ai lavori presso gli store Feltrinelli di alcune tra le più importanti città italiane.

A seguire, il Grandissimo Tour, che porterà Irene Grandi a toccare con la sua musica tutto il Paese: prenderà ufficialmente il via il 22 giugno dal Parco dei Suoni di Riola Sardo (OR), una delle più suggestive location dell’isola, che è per l’artista ormai quasi una seconda casa, e si concluderà con una grande festa il 12 dicembre al Teatro Verdi di Firenze. Le date sono ancora in via di definizione.

 INSTORE

31/05 – FIRENZE, Feltrinelli RED Piazza della Repubblica, ore 18
03/06 – BOLOGNA, Mondadori Bookstore via D’Azeglio, ore 18
04/06 – MILANO Mondadori Megastore, Piazza Duomo, ore 18
05/06 – TORINO, Feltrinelli Stazione Porta Nuova, ore 18
06/06 – ROMA, Feltrinelli Appia Nuova, ore 18

IL VIDEO UFFICIALE

Ad anticipare l’uscita di Grandissimo, il video del singolo I passi dell’amore (in radio dal 10 maggio), diretto da Stefano Poggioni. Irene descrive il brano così: «questa canzone è come una ventata di primavera che porta il suo profumo tra le vie della città trafficata e alienante, dove spesso si respira incertezza, e riporta la fiducia nella vita che ci sorprende sempre. Nel momento preciso in cui abbandoniamo l’ostinazione ad avere tutto ciò che vogliamo, si apre una strada nuova e così muoviamo i primi passi dell’amore».

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Questa è la pagina Facebook ufficiale dell’artista, da lei curata personalmente.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome