Vasco Rossi: i 25 anni di “Senza parole”

0
Vasco Rossi

Esattamente 25 anni fa, era il 28 maggio 1994, al Roxy Bar di Red Ronnie veniva presentato in anteprima il video di Senza parole. Dal giorno dopo il video sarebbe poi stato in rotazione su Videomusic.

La storia della canzone è nota: il pezzo avrebbe dovuto far parte di Liberi liberi, ma venne accantonato. Vasco Rossi lo tirò fuori dal cassetto nel 1994 e decise di regalarlo come cd singolo ai soci del proprio fan club. Venne inoltre distribuito alle radio italiane.

Produzione ed arrangiamenti furono curati da Celso Valli, che con Vasco aveva collaborato alcuni anni prima per la canzone Guarda dove vai. «Ho pensato a questo inizio un po’ “housiano”, ritmato, che è una parte abbastanza insolita – spiegò Valli alla fanzine il Blasco – e gli ho inventato questa doppia faccia: all’inizio sembra un pezzo intimo e invece poi esplode, alla fine sale».

Al successo della canzone contribuì anche il video firmato da Ambrogio Lo Giudice ed in parte girato nelle Valli di Comacchio: «Vasco aveva un’idea: non voleva comparire quasi per niente, solo un pochino alla fine… – rivelò il regista sempre alla fanzine il Blasco –; io l’ho convinto che la sua presenza era non dico indispensabile, ma importante, soprattutto se bella, pulita. E poi, tutto il senso della clip è incentrato su una soggettiva, la sua».

Il cd di Senza parole diventò ben presto un oggetto da collezione, toccando cifre considerevoli, mentre la canzone, nel corso degli anni, è diventata un grande classico della produzione di Vasco.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Marco Pagliettini
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran, iniziata nel 2000 e che prosegue tuttora. Per 15 anni ho collaborato anche con il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 e fino alla sua chiusura ho curato il blog Atuttovasco.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome