Meet Music 2019: a Follonica i dj fanno squadra

0

Al Meet Music, una bella tre giorni completamente gratuita di incontri, workshop, dj set e chiacchiere tra dj e addetti ai lavori del clubbing, i dj fanno squadra.

Dal 25 al 27 giugno 2019, a due passi dal mare, al Teatro Fonderia Leopolda di Follonica (GR), si parla di musica, si ascoltano nuove tracce e se ne seleziona una che in collaborazione con MINI verrà pubblicata in tutto il mondo e avrà pure un bel video, un canale promozionale ancora oggi fondamentale. La novità della terza edizione di Meet Music è quindi un Contest. Ma per fortuna c’è anche molto altro. La competizione resta sullo sfondo.

La manifestazione è cresciuta grazie all’energia di Luca Guerrieri, maremmano DOC e dj producer di lungo corso. Chissà come e chissà perché ha deciso di regalare molta energia ad una manifestazione collettiva e non solo alla musica (sia chiaro, il suo album “It Never Ends” è bello, anzi parecchio bello).

Guerrieri è un caso estremo, ma c’è voglia di condivisione. Le nuove generazioni di dj sono almeno un pochino meno egocentriche, egoriferite ed egomaniache rispetto ai top dj 40 o 50enni, e capiscono che solo al Meet Music o in manifestazioni simili possono davvero imparare qualcosa da gente che ne sa: Stefano Fontana, Mario Più, Tommy Vee,  Shorty, Danilo Seclì, Andrea Pellizzari sono alcuni dei dj e speaker che saranno a Follonica quest’anno.

Meet Music è un caso pressoché unico, visto che mette insieme per ben tre giorni in modo gratuito professionisti ed emergenti, ma la voglia di star insieme è diffusa. Ad esempio, è molto cresciuta quest’anno Midance, manifestazione creata decenni fa da  Riccardo Sada e dal suo team che oggi conta tra gli altri dell’energia e del sorriso di Dj Marietto, che con il suo programma ThisisTop fa più o meno la stessa cosa… ovvero fa una cosa collettiva, dando spazio a tutti o quasi i dj italiani che facciano qualcosa di più che mash up e chiacchiere.

Ci sono ormai in tutte le città italiane, comprese quelle di provincia, tante ottime scuole per dj. A Milano e in tante altre città c’è R12, una scuola molto ben organizzata; a Brescia Paola Peroni ha organizzato un ottimo corso per dj in collaborazione con Confartigianato, un corso che ha fatto esibire i giovani dj all’Art Club di Desenzano (BS), una grande discoteca; a Genova il Cescot ha organizzato un corso professionale per dj coordinato tra gli altri da Giacomo Canale, uno che da 23 anni con il suo team fa ballare la Liguria (…); a Palermo, grazie a Vincenzo Callea ed altri professionisti, c’è PL4TFORM non è solo uno studio di registrazione è anche un’Academy e presto ospiterà una masteclass di quel talento siciliano che è Angemi (uno che suona al Tomorrowland).

Nel marasma dalla crisi (che forse non è così terribile come viene raccontata), Meet Music e iniziative simili fanno capire che c’è una luce in fondo al tunnel. Ed è una bella luce collettiva e musicale.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Avatar
Giornalista & comunicatore (o viceversa), Lorenzo Tiezzi sta online più o meno tutto il giorno. Il sito della sua agenzia è www.lorenzotiezzi.it, il suo clubbing blog AllaDiscoteca.com. All'attività di comunicatore affianca quella di giornalista freelance. Scrive di tendenze, musica, nightlife, ovvero, riassumendo all’osso, di amenità. Fiorentino, classe ‘72, si è laureato in Dams Musica nel 1996. Prima di dedicarsi a giornalismo e comunicazione ha lavorato in tv come coautore e curatore (Tmc2, Mtv) e in teatro come direttore di palco. Appassionato di arte, vino e sport, nel novembre 2013 ha corso la sua prima maratona e punta tutto su un tempo improbabile (3h e 30’’).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome