26/ma edizione Sguardi Altrove Film Festival

Dal 13 al 21 giugno 2019 al Teatro Franco Parenti di Milano la manifestazione dedicata quest’ anno a Bellezza e coraggio: plurale femminile contemporaneo

0
Foto Sguardi Altrove Film Festival

Tra le anticipazioni l’omaggio ad Agnes Varda e i focus sulle pioniere del cinema europeo

La rassegna internazionale dedicata al cinema e ai linguaggi artistici al femminile approda quest’anno al Teatro Franco Parenti (Sala A, Sala Café Rouge e Sala Treno Blu), con diramazioni in altri tre spazi chiave della città, Il Cinemino, Wanted Clan e Après-Coup. Un festival che, superata la boa dei venticinque anni, continua a crescere e a mantenere viva la riflessione sulle questioni legate al mondo femminile attraverso il dialogo interculturale e il confronto critico con cinematografie “altre”. Il tema dell’edizione 2019, che legherà le varie sezioni e attività del Festival, si intitola Bellezza e coraggio: plurale femminile contemporaneo. Una tematica di forte attualità volta a mettere al centro le donne che col loro coraggio e la loro determinazione contribuiscono a modificare il percorso della storia, offrendo sguardi, letture e soluzioni altre rispetto al pensiero dominante. In linea con il tema guida di questa edizione, due focus: Le pioniere del cinema europeo, in collaborazione con Ewa Network, che rende omaggio alle prima registe della storia del cinema italiano ed europeo; Donne e tecnologie. Donne in codice, a cura di Sabina Berra, con proiezioni, incontri e talk, e ancora la sezione Futura, a cura di Marta Stella: una serie di conversazioni con le giovani generazioni italiane dell’editoria, della fotografia (in collaborazione con Uragano Studio) e del cinema (in collaborazione con la Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti). Da segnalare l’Omaggio a Agnès Varda a pochi mesi dalla sua scomparsa, a cura di Patrizia Rappazzo e Floriana Chailly: prima donna a ricevere l’Oscar alla carriera, la regista sarà ricordata attraverso la proiezione di alcuni dei suoi film più significativi. Come di consueto, cuore della manifestazione sono le due sezioni competitive: Nuovi sguardi, concorso internazionale a regia femminile dedicato a lungometraggi di finzione e documentari, che competono per il premio Cinema Donna 2019 e Sguardi (S)confinati, concorso internazionale di cortometraggi, sempre a regia femminile. Tra i titoli in cartellone, Blue my mind- Il segreto dei miei anni di Lisa Brühlmann (giovedì 13 giugno ore 22); Becoming Astrid di Pernille Fischer Christensen (giovedì 14 ore 19.45); Bad bad winter di Olga Korotko (sabato 15 ore 20).  Di grande interesse anche la presentazione dei libri Agnès Varda. Cinema senza tetto né legge Edizioni La Mani di Nicola Falcinella (martedì 18 ore 18.00) e Ti racconto l’Iran. I miei anni in terra di Persia Armando Editore di Tiziana Ciavardini (sabato 15 ore 17.00).

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Pierfranco Bianchetti
Pierfranco Bianchetti , giornalista pubblicista e socio del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani è laureato in Sociologia a Trento. Ex funzionario comunale, responsabile dell’Ufficio Cinema del Comune di Milano, ha diretto n l’attività del Cinema De Amicis fino alla chiusura nel 2001. Ha collaborato a Panoramica – I Film di Venezia a Milano, Locarno a Milano, Il Festival del Cinema Africano; Sguardi altrove; ha scritto sulle pagine lombarde de l’Unità e de Il Giorno, Spettacoli a Milano, Artecultura, Top Video; Film Tv; Diario e diversi altri periodici. Attualmente scrive per Cinecritica, collabora a Riquadro.com e cura il sito lombardo del SNCCI. Ha realizzato rassegne e cicli sul tema “Cinema e Storia” presso il “Civico Museo di Storia Contemporanea” di Milano e la Biblioteca Civica di Via Oglio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome