Secondary Ticketing. Barley Arts diffida Viagogo da mettere in vendita i biglietti per il tour di Mika

0

Venerdì 7 giugno sono stati messi in vendita i biglietti per Mika che, tra novembre e dicembre, toccherà, all’interno del suo tour europeo, ben 12 città italiane (Torino, Ancona, Roma, Bologna, Montichiari, Livorno, Milano, Padova, Bolzano, Napoli, Bari e Reggio Calabria). I biglietti però, pur essendo ancora disponibili sui canali ufficiali VivaTicket, TicketMaster e TicketOne, sono comparsi su diverse piattaforme di secondary ticketing, come ormai è triste tradizione.

Barley Arts, organizzatrice del tour, giustamente ha deciso di intervenire, e tramite i propri avvocati ha inoltrato una lettera di diffida intimando alla piattaforma di rimuovere qualsiasi pagina dedicata all’evento. Vengono contestate anche le informazioni relative alla quantità di biglietti a disposizione: «In particolare, risulta presente un avviso posto in evidenza ove viene da Voi scritto che “sono rimasti meno del 3% dei biglietti”. Tale informazione, ovviamente falsa è chiaramente finalizzata a indurre l’acquirente ad acquistare sul Vostro sito e di non rivolgersi ai canali di vendita ufficiali che applicano i prezzi imposti dall’organizzatore».

Continua poi la lettera: «A titolo esemplificativo, i biglietti per la data di Livorno sono stati venduti ad oltre 3OO Euro l’uno laddove il costo del biglietto più elevato è di Euro 6o,oo.
In ultimo, come più volte segnalato, Barley Arts s.r.l in qualità di organizzatore ufficiale dello spettacolo non Vi ha mai autorizzato a porre in vendita i biglietti di ingresso né a consentirne lo scambio tra utenti».

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Mattia Luconi
Di origini torinesi, ma trapiantato ormai da diversi anni in quella magnifica terra che ha dato i natali ai più grandi musicisti italiani, l'Emilia. Idealista e sognatore per natura, con una spiccata sindrome di Peter Pan e con un grande amore che spazia dal Brit rock passando per quello a stelle e strisce, fino ai grandi interpreti italiani. Il tutto condito da una passione pura, vera e intensa per la musica dal vivo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome