Ligabue ci mette la faccia e parla dello Start Tour

0
Ligabue
@Jarno Iotti

Non sono giorni facili per Ligabue. È partito venerdì 14 lo Start Tour da Bari e, a onor del vero, non tutto è andato per il verso giusto. I pochi biglietti venuti (17.000 comunque, non 100) hanno costretto l’agenzia a riorganizzare l’assetto dello stadio, avanzando il palco e facendo suonare Liga davanti alla curva. Riorganizzazione però che, stando a chi c’era, non ha impedito a Luciano e alla band di fare un gran concerto davanti ai (comunque) tanti presenti.

Quel però che stona, dopo queste vicissitudini, è il fuoco incrociato che parte della stampa ha riservato non solo al tour, ma all’artista, arrivando addirittura a mettere in dubbio un’intera carriera.

A poche ore dal concerto di Messina, seconda tappa del tour, Luciano ha voluto lasciare un messaggio ai suoi fan tramite i social: «Allora: il tour è cominciato e se da un lato è vero che in alcuni stadi, a questo giro, l’affluenza di pubblico è inferiore alle previsioni dell’agenzia, dall’altro è anche vero che l’altra sera a Bari è stato meraviglioso ritrovarvi con tutta quella energia e passione e bellezza che solo voi sapete sprigionare. Ne avevo bisogno visto che da un anno e mezzo non vi avevo davanti.  E ora, dopo la paura di non poter più cantare del 2017, è fantastico sentire la mia voce a pieno regime anche se (fortunatamente) sommersa dalle vostre. La produzione (e quindi lo spettacolo) che stiamo portando in giro è una delle nostre migliori di sempre (e non verrà ridotta in nessuna situazione), la band è in formissima e il cantante c’ha più voglia che mai».

Ligabue – Tra palco e realtà (Bari, 14/06/2017)

Ciao ragazzi, come va?Allora: il tour è cominciato e se da un lato è vero che in alcuni stadi, a questo giro, l’affluenza di pubblico è inferiore alle previsioni dell’agenzia, dall’altro è anche vero che l’altra sera a Bari è stato meraviglioso ritrovarvi con tutta quella energia e passione e bellezza che solo voi sapete sprigionare. Ne avevo bisogno visto che da un anno e mezzo non vi avevo davanti. E ora, dopo la paura di non poter più cantare del 2017, è fantastico sentire la mia voce a pieno regime anche se (fortunatamente) sommersa dalle vostre. La produzione (e quindi lo spettacolo) che stiamo portando in giro è una delle nostre migliori di sempre (e non verrà ridotta in nessuna situazione), la band è in formissima e il cantante c’ha più voglia che mai.Stasera Messina.Non vedo l’ora che arrivino le 21.Grazie, ragazzi.Vi abbraccioLuciano

Pubblicato da Ligabue su Lunedì 17 giugno 2019

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Mattia Luconi
Di origini torinesi, ma trapiantato ormai da diversi anni in quella magnifica terra che ha dato i natali ai più grandi musicisti italiani, l'Emilia. Idealista e sognatore per natura, con una spiccata sindrome di Peter Pan e con un grande amore che spazia dal Brit rock passando per quello a stelle e strisce, fino ai grandi interpreti italiani. Il tutto condito da una passione pura, vera e intensa per la musica dal vivo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome