La regina di Casetta, un film di Francesco Fei

Giovedì 27 giugno 2019 alle ore 21.30 al cinema Beltrade di Milano il documentario sull’ unica ragazzina abitante di un paesino nell’ Alto Mugello

0
Foto film La regina di Casetta

Alla proiezione saranno presenti il regista e il produttore Alessandro Salorni 

Gregoria è l’unica ragazzina rimasta a Casetta di Tiara, un paesino sperduto nell’Alto Mugello (in Toscana, tra Firenze e Bologna), abitato da undici persone, di cui otto pensionati. Ma non ci resterà ancora a lungo: a settembre del 2018 dovrà trasferirsi in valle per frequentare il liceo. La storia comincia dodici mesi prima, all’inizio della scuola e racconta un anno in sua compagnia. Il passaggio delle stagioni, in questa remota parte dell’Appennino Tosco-Emiliano, con i suoi riti naturali, la raccolta delle castagne, la caccia al cinghiale e la neve d’inverno, accompagna le giornate di Gregoria, quelle dei suoi genitori e compaesani. «Casetta di Tiara — racconta il regista Francesco Fei —  l’ho conosciuta attraverso mio padre che, incuriosito da un articolo che aveva letto, mi ha proposto di andarci per una gita insieme. In quell’occasione, ho conosciuto Gregoria, che all’epoca aveva undici anni. Il fatto che vivesse lì, isolata e unica bimba all’interno di una comunità di una decina di persone adulte, la rendeva speciale. Ho pensato che fosse una bella storia da raccontare». Il documentario ha vinto numerosi premi tra cui quello come miglior film italiano al Festival dei Popoli e il premio speciale Dolomiti Unesco.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Pierfranco Bianchetti
Pierfranco Bianchetti , giornalista pubblicista e socio del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani è laureato in Sociologia a Trento. Ex funzionario comunale, responsabile dell’Ufficio Cinema del Comune di Milano, ha diretto n l’attività del Cinema De Amicis fino alla chiusura nel 2001. Ha collaborato a Panoramica – I Film di Venezia a Milano, Locarno a Milano, Il Festival del Cinema Africano; Sguardi altrove; ha scritto sulle pagine lombarde de l’Unità e de Il Giorno, Spettacoli a Milano, Artecultura, Top Video; Film Tv; Diario e diversi altri periodici. Attualmente scrive per Cinecritica, collabora a Riquadro.com e cura il sito lombardo del SNCCI. Ha realizzato rassegne e cicli sul tema “Cinema e Storia” presso il “Civico Museo di Storia Contemporanea” di Milano e la Biblioteca Civica di Via Oglio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome