28 giugno 1978, esce Il Paradiso può attendere

0

Una delle più belle commedie di tutti i tempi, girato e interpretato con maestria e leggerezza a quattro mani da Warren Beatty e Buck Henry. Beatty, infatti, volle un supporto dietro la cinepresa mentre recitava e chiese a Buck Henry, il quale disse ok, ma a patto che avesse una parte nel film lui stesso. E così fu.

Nonostante un film di Lubitsch del 1943 dal titolo molto simile (Il Cielo può attendere), e una trama altrettanto fantasy, in realtà questo è il remake di un film del 1931, che si intitolava L’inafferabile Mister Jordan: la storia dell’atleta che muore prima del suo tempo e viene rispedito giù sulla Terra piacque tanto a Beatty, che ne volle produrre una nuova versione, ma il protagonista originale era un pugile e Beatty preferì trasformarlo in un giocatore di football, sport che amava.

Delizioso come ormai è rarissimo vedere in giro, commovente senza mai essere mieloso, il film ha delle interpretazioni straordinarie, tra cui James Mason, Charles Grodin, Dyane Cannon e Julie Christie, affiatatissimi e a volte esilaranti, ma mai sopra le righe; inoltre, si avvantaggia di una musica evocativa e dolce come poche altre che ti rimane in testa, e di alcune scene finali che ti lasciano un groppo in gola.

Altre ricorrenze

  • 1948, nasce Kathy Bates, attrice di A proposito di Schmidt e Misery non deve morire (Premio Oscar 1990)
  • 1951, nasce Jerry Calà, attore di Sapore di mare e Vado a vivere da solo
  • 1964, nasce Sabrina Ferilli, attrice de La grande bellezza e La bella vita
  • 1966, nasce John Cusack, attore di Alta fedeltà e La giuria
  • 1966, nasce Mary Stuart Masterson, attrice di Pomodori verdi fritti alla fermata del treno e Benny & Joon

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome