30 Giugno 1957, nasce Silvio Orlando

0

Compie oggi 62 anni quello che, per tanto tempo, è stato l’attore meridionale intellettuale e di sinistra per eccellenza. Silvio Orlando, napoletano DOC, inizia la carriera tra teatro e televisione, ma è Gabriele Salvatores a portarlo sul grande schermo con Kamikazen – Ultima notte a Milano (1988), e lo dirigerà nuovamente nel 1993, in Sud.

Spesso interprete del ruolo che più incarna la coscienza del film, dotato di buone doti di versatilità sia nella commedia che nei toni più seri, lavora con tutti i maggiori registi italiani degli ultimi 30 anni.

Ci piace ricordarlo soprattutto in 4 film: La scuola di Daniele Luchetti (1995), tragicomico affresco della nostra realtà scolastica; Il Caimano di Nanni Moretti (2006), satira politica della terrificante parabola di un altro Silvio; nel complesso ruolo de Il papà di Giovanna di Pupi Avati (2009), nel quale mostra una superba intesa con Alba Rohrwacher;  e La Passione di Carlo Mazzacurati (2010), una delle migliori commedie italiane degli ultimi anni, in compagnia di Giuseppe Battiston, Stefania Sandrelli, Marco Messeri e Corrado Guzzanti.

Di recente, ottima la  sua interpretazione del Cavaliere Voiello nella serie TV The young Pope di Paolo Sorrentino, ripresa proprio quest’anno.

Oltre alla Coppa Volpi come miglior interpretazione Festival di Venezia, Vincitore di 2 David di Donatello, 2 Nastri d’argento, un Globo d’oro e 2 Ciak d’Oro.

Altre ricorrenze

  • 1958, nasce Vincent D’Onofrio, attore di Full Metal Jacket e nel prossimo Remake de I Magnifici Sette.
  • 1972, nasce Molly Parker, attrice de I 5 Sensi, Kissed e in TV con House of Cards
  • 2014, muore Paul Mazursky, regista e sceneggiatore di Una Donna Tutta Sola e Henry e Tonto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome