Certi stadi brillano… specie se sul palco c’è “il Liga”! (fotogallery del live di Torino)

0

Una notte di grandi emozioni ieri sera a Torino, dove si è esibito Luciano Ligabue. L’amato rocker è apparso sin dalle prime note in gran forma, grintoso e felice di coinvolgere al massimo i numerosi fan accorsi allo Stadio Olimpico Grande Torino.

Liga

Luciano ha creato uno show all’altezza delle aspettative: lo Start Tour Stadi 2019 è un gioco spettacolare di luci, suoni e immagini proiettate da sette maxischermi.

Il live è iniziato con il brano Polvere di stelle, ed è poi proseguito con la recentissima Ancora noi, per poi passare alla splendida A modo tuo ed è continuato con Si viene e si va e Quella che non sei. Tra i grandi pezzi senza tempo, il rocker ha invece proposto le intramontabili Balliamo sul mondo, La cattiva compagnia, Piccola stella senza cielo, A che ora è la fine del mondo e la bellissima e sempre d’effetto Certe notti, cantata in un suggestivo coro tra il Liga ed i tanti fan presenti, in un connubio perfetto di emozione, energia e ricordi.

Luciano, per rendere ancora più speciale la serata, ha successivamente regalato ai propri fan due emozionanti medley; il primo, molto d’impatto, chitarra e voce, nel quale ha interpretato le bellissime Metti in circolo il tuo amore, Bambolina e Barracuda, Happy Hour e Un colpo all’anima, e il secondo, decisamente più rock, che ha visto Liga interpretare le amatissime Vivo morto o X, Eri bellissima, Il giorno dei giorni, L’odore del sesso, I ragazzi sono in giro, Libera nos a malo Il meglio deve ancora venire. Inutile dire che tutto lo stadio ha cantato a squarciagola ogni singola parola e ha ballato a più non posso.

Il gran finale è poi arrivato sulle note di Urlando contro il cielo, hit indimenticabile del 1991, che ha immerso lo stadio in un’atmosfera pregna di divertimento, energia e frenesia.

Insomma, Liga è sempre una garanzia: ha affascinato il pubblico e reso magica la serata.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome