10 Luglio 2015, muore Omar Sharif

0

Per molto tempo, l’unico attore “arabo” di Hollywood, mondo che notoriamente predilige la sponda ebraica dell’area mediorientale. Di origini siriane/libanese, in realtà nato e vissuto in Egitto (e di religione cattolica, si convertì poi per sposare la moglie musulmana; sempre sostenitore della tolleranza fra religioni, fu anche un obiettivo di Al Qaeda), fino a che fu scoperto dal cinema di Hollywood. Due le parti che lo rendono memorabile anche da noi: Lawrence d’Arabia (1962), per il quale vince l’Oscar come attore non protagonista nei panni del beduino Sherif Ali, e soprattutto nella parte del protagonista ne Il dottor Zivago (1966), colossale film sulla storia russa, accanto a Julie Christie.

Dagli anni 70 in poi, in realtà dividerà la sua vita tra il cinema (sempre meno, con l’ultima grande parte nel 2003, in Monsieur Ibrahim e I fiori del Corano) e la sua grande passione, il bridge, del quale diventerà un giocatore di fama mondiale.

Diagnosticatogli l’Alzheimer nel 2012, si ritira definitivamente nel 2013, per spegnersi a Il Cairo a 83 anni.

Altre ricorrenze

  • 1974, nasce Chiwetel Ejiofor, attore di 12 anni schiavo e Inside man
  • 1989, muore Mel Blanc, la voce di Porky Pig, Bugs Bunny, Daffy Duck, Titti e Silvestro.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome