Ultimo con UNICEF nel 2020

0

Comprare un biglietto per un concerto del prossimo tour di Ultimo vorrà dire contribuire ad un progetto di UNICEF in Mali.

A meno di ventiquattr’ore dall’annuncio delle otto tappe del tour negli stadi in programma per l’estate 2020, il cantautore romano ha annunciato tramite le sue pagine social che parte del ricavato di questo tour sarà devoluto in beneficenza a favore di un progetto dell’UNICEF in Mali che si occupa della lotta alla malnutrizione e alla costruzione di due villaggi.

View this post on Instagram

Da quando ho iniziato a poter vivere della mia musica e soprattutto le cose hanno iniziato ad andare sempre meglio ho sentito la necessità di restituire qualcosa. Ho deciso di intraprendere un progetto con Unicef donando parte del ricavato dai biglietti del tour2020. Voglio dare un buon esempio ma la realtà è che è un’esigenza mia, non voglio pormi come esempio o bandiera di qualcosa, voglio farlo perché io sento che devo farlo. Ho già avuto l’occasione di fare alcune attività di solidarietà ma con un tour negli stadi, che indiscutibilmente è un’operazione molto grossa, ho pensato che posso fare qualcosa di molto importante questa volta. Cosi ho chiesto al mio team se era possibile contattare Unicef e capire se si poteva fare qualcosa insieme, li abbiamo incontrati, ci hanno descritto quali sono i paesi dove hanno le emergenze più importanti in questo periodo in Africa e ho optato per il Mali dove costruiremo due villaggi, aiuteremo Unicef nella lotta alla malnutrizione, a sostenere le vaccinazioni, costruire impianti idrici e servizi sanitari. Ad Inizio autunno andrò personalmente in Mali per vedere esattamente quali sono le condizioni in cui vivono, a cosa serve e cosa andremo a fare. Conoscerò i i bambini e poi torneremo per l’avanzamento dei lavori. Dalla parte degli ultimi per sentirmi primo. @unicefitalia @unicef

A post shared by Ultimo (@ultimopeterpan) on

Il giovane cantautore ha anche detto che si recherà personalmente in Mali ad inizio autunno per vedere coi propri occhi dove si andrà ad operare con i fondi che deriveranno dalla vendita dei biglietti.

I titoli d’ingresso per le otto date già annunciate saranno in vendita a partire dalle 11 di giovedì 11 luglio con ben undici mesi di anticipo rispetto alla prima data.

Questo il calendario:

6 giugno – Firenze, Stadio Artemio Franchi
13 giugno – Napoli, Stadio San Paolo
19 giugno – Milano, Stadio San Siro
26 giugno – Modena, Stadio Alberto Braglia
4 luglio – Pescara, Stadio Adriatico
11 luglio – Bari, Stadio San Nicola
15 luglio – Messina, Stadio San Filippo
19 luglio – Roma, Circo Massimo

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Cristina Scarasciullo
22 anni e una grande passione per la musica, in particolare per quella italiana. Scrivere è sempre stata una necessità fin da piccolissima, così dopo la maturità scientifica ha scelto di proseguire gli studi nell'ambito della comunicazione, per coltivare il sogno di diventare giornalista. Oltre alla musica ama lo sport, il cinema e i viaggi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome