16 Luglio 2012, esce Il ritorno del Cavaliere Oscuro

0

Tutte le grandi saghe hanno una fine, e così giunge il momento del Cavaliere Oscuro di Nolan, il più grande cinefumetto di tutti i tempi. Al Batman caduto in disgrazia e che si risolleverà in questo episodio finale (da cui il titolo originale: The Dark Knight rises, mal tradotto in italiano), si aggiungono nuovi personaggi: il supercattivo Bane (Tom Hardy, in grandissima ascesa, da noi doppiato da Filippo Timi), la superambigua Catwoman (con Anne Hathaway che sostituisce la storica Michelle Pfeiffer del Batman di Burton) e il superaiutante Robin (Joseph Gordon-Levitt).

Come nella miglior tradizione dei fumetti di un certo spessore, la chiave di lettura è molto potente e presenta interessantissimi dilemmi di natura sociale. E così come il Joker del secondo capitolo rappresentava la follia e la casualità che governa il nostro mondo così apparentemente razionale, Bane e la stessa Catwoman rappresentano l’esasperazione di una civiltà dove i molti hanno sempre di meno, e i pochi hanno sempre di più, trincerandosi dietro sempre meno credibili concetti di pari opportunità. Tanti sono i richiami alla spietata cupidigia del sistema e alla dimensione rivoluzionaria degli Indignati di Occupy Wall Street.

Tante le scene iconiche, su tutte la prima e l’ultima: una incredibile battaglia “volante” in aereo, e l’aperitivo a Firenze di una nuova coppia, per la prima volta un lieto fine nella trilogia più oscura del mondo dei cinefumetti.

Altre ricorrenze

  • 1958, esce La mosca con Vincent Price, su cui sarà basato un remake di David Cronenberg
  • 1963, nasce Phoebe Cates, attrice di Paradise e Gremlins
  • 1971, nasce Corey Feldman, attore di Goonies e Stand by me
  • 1975, nasce Edoardo Gabbriellini, attore di Ovosodo e Io sono l’amore
  • 1966, nasce Fabrizio Gifuni, attore de La meglio gioventù e Romanzo di una strage
  • 1967, nasce Will Ferrell, attore di Anchorman e Vero come la finzione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome