Esce la colonna sonora di “Blinded by the light”, il film ispirato dalla vita di Safran Manzoor (salvata da Bruce…)

0

Uscirà il prossimo 9 agosto la colonna sonora di Blinded by the light, il film direttamente ispirato dal romanzo Greetings from Bury Park scritto dal giornalista anglo-pakistano Safran Manzoor e dalla sua passione per Bruce che — a suo dire — gli ha salvato la vita. Ne avevamo già parlato su questo sito lo scorso 29 gennaio, in seguito alla presentazione del film diretto da Gurinder Chadha e scenaggiato dallo stesso Manzoor al Sundance Film Festival. Oggi torniamo su Blinded by the light per parlare della sua colonna sonora.

Cominciamo subito col dire che ci saranno due rarità che ci renderanno tutti molto felici, vale a dire due pezzi live che sono la prima esecuzione in pubblico di The river (tratta dal concerto No nukes svoltosi al Madison Square Garden il 21 settembre del 1979) e una versione acustica che Bruce ha  fatto da solo a Washington D.C. l’11 novembre del 2014, in occasione del Concert for valor al National Mall). Ma, oltre a questi due gioielli, l’album contiene 2 brani tra i più amati di Springsteen (da Thunder Road e Dancing in the dark), alcuni frammenti di dialoghi particolarmente significativi e il brano For you my love scritto da A.R. Rahman, già autore della colonna sonora di The Millionaire e vincitore di sei National Film Awards, due Academy Awards, due Grammy , un  BAFTA Award, un Golden Globe, quindici  Filmfare Awards and diciassette Filmfare Awards South. Insomma, non proprio l’ultimo arrivato.

A.R. Rahman

L’album uscirà in una versione speciale in vinile di colore arancio il 30 agosto. Il film invece, in Italia arriverà il 29 agosto.

Questa la tracklist:

Ode to Javed/Javed’s poem – A.R. Rahman
It’s a sin – Pet Shop Boys
The sun always shines on TV – a-ha
“The Boss of us all” (dialogue)
Dancing in the dark – Bruce Springsteen
“You should be listening to our music” (dialogue)
“I never knew music could be like this” (dialogue)
The river– Bruce Springsteen & The E Street Band (Live at Madison Square Garden, New York, NY – September 21, 1979) (non disponibile sull’album “No nukes”)
“Number one paki film” (dialogue)
Badlands – Bruce Springsteen
Cover me – Bruce Springsteen
Thunder Road– Bruce Springsteen & The E Street Band (Live at The Roxy Theater, West Hollywood, CA – October 18, 1975)
Get outta my way fascist pigs – Amer Chadha-Patel
“Do it for me” (dialogue)
Prove it all night – Bruce Springsteen
Hungry heart– Bruce Springsteen
“You, me… and Bruce” (dialogue)
Because the night – Bruce Springsteen
Maar Chadapa – Heera
*The promised Land – Bruce Springsteen (Live on The National Mall, Washington, D.C. – November 11, 2014)
Blinded by the light– Bruce Springsteen
Born to run – Bruce Springsteen
I’ll stand by you – Bruce Springsteen (mai registrata in studio prima)
For you my love – A.R. Rahman (nuova canzone originale per il film)

Le foto sono tratte dal Web.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Patrizia De Rossi
Patrizia De Rossi è nata a Roma dove vive e lavora come giornalista, autrice e conduttrice di programmi radiofonici. Laureata in Letteratura Nord-Americana con la tesi La Poesia di Bruce Springsteen, nel 2014 ha pubblicato Bruce Springsteen e le donne. She’s the one (Imprimatur Editore), un libro sulle figure femminili nelle canzoni del Boss. Ha lavorato a Rai Stereo Notte, Radio M100, Radio Città Futura, Enel Radio. Tra i libri pubblicati due su Luciano Ligabue: Certe notti sogno Elvis (Giorgio Lucas Editore, 1995) e Quante cose che non sai di me – Le 7 anime di Ligabue (Arcana, 2011). Uno (insieme a Ermanno Labianca) su Ben Harper, Arriverà una luce (Nuovi Equilibri, 2005) e uno su Gianna Nannini, Fiore di Ninfea (Arcana). Il suo ultimo libro, scritto con Mauro Alvisi, s'intitola "Autostop Generation" (Ultra Edizioni). Dal 2006 è direttore responsabile di Hitmania Magazine, periodico di musica spettacolo e culture giovanili.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome